Cronaca
Mendrisio, spacciavano eroina e cocaina: in manette un albanese di 19 anni e uno svizzero di 35
Blitz della polizia ieri in un appartamento del Magnifico Borgo. Durante la perquisizione sono stati sequestrati oltre 100 grammi di cocaina ed eroina. Nell'appartamento è stato trovato materiale e apparecchiature per miscelare, dosare e confezionare lo stupefacente.
MENDRISIO - Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e le polizie comunali di Lugano, Chiasso e Mendrisio comunicano che ieri a Mendrisio, in un appartamento, sono stati arrestati un 19enne cittadino albanese, senza statuto in Svizzera, residente all'estero e un 35enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto.

Dalle prime risultanze emerge come i due hanno trafficato negli scorsi mesi un ingente quantitativo di cocaina ed eroina a consumatori locali. Durante la perquisizione sono stati sequestrati oltre 100 grammi di cocaina ed eroina. Nell'appartamento è stato trovato materiale e apparecchiature per miscelare, dosare e confezionare lo stupefacente.

Dopo l'interrogatorio i due sono stati arrestati. Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di infrazione aggravata e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti nonché di infrazione alla Legge federale sugli stranieri. L'indagine è coordinata dal Procuratore pubblico Arturo Garzoni.

Pubblicato il 11.01.2017 12:05

Guarda anche
Cronaca
L'ipotesi di reato nei confronti del 45enne è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore generale John Noseda
Cronaca
Nato a Mendrisio nel 1955, venne nominato nel 1997 direttore del Vocabolario dei dialetti della Svizzera italiana. L'anno successivo divenne direttore del nuovo Centro di dialettologia
Cronaca
L'ANALISI - Il lupo M75 (che sta per ‘maschio 75’) è problematico di natura o lo è diventato invece perché nella sua esperienza di vita non ha trovato di fronte a sé quelle barriere (cancelli, protezioni, cani da guardia, recinzioni correttamente elettrificate) che lo avrebbero indotto a una maggiore prudenza nel predare ovili e stalle?
Cronaca
I due arrestati hanno aggredito un 26enne cittadino svizzero (ferite di una certa entità) e un 29enne cittadino eritreo entrambi residenti nel Mendrisiotto