Bar Sport
FC Locarno, scontro frontale all'assemblea dell'Associazione. L'ex vicepresidente Bruno Bäriswyl propone un nuovo comitato: "L'attuale non è più credibile". Stelio Mondini: "Ne avete già fatte abbastanza". La sala ridà fiducia a Nicora: "Sono stufo di subire queste angherie"
La maggioranza dei soci ha approvato i bilanci delle due ultime stagioni e ha ridato fiducia al comitato guidato dal presidente Michele Nicora
Foto: TiPress/Benedetto Galli
LOCARNO – Calda si preannunciava e calda è stata, ieri sera, l’assemblea dell’associazione Football club Locarno, che gestisce il settore giovanile del club. La maggioranza dei soci ha approvato i bilanci delle due ultime stagioni e ha ridato fiducia al comitato guidato dal presidente Michele Nicora.

I conti delle stagioni 2014-2016 hanno chiuso con un utile globale di circa 44mila franchi, grazie a una donazione di 130mila. La sala del consiglio comunale, gremita, si è scaldata al capitolo delle nomine: Bruno Bäriswyl, ex vicepresidente dell’Associazione nell’era di Stefano Gilardi ha proposto cinque nuovi membri di comitato: se stesso, Liberio Bianchi, Giovanni Giudici, Davide Di Giulio e Daniele Loretan.

Obiettivo, ripensare il settore giovanile, riprendere gli allievi A sotto il cappello dell’Associazione e garantire più trasparenza finanziaria. “Siamo un gruppo di persone che ha a cuore i ragazzi del FC Locarno e l’attuale comitato non ha più credibilità”, ha detto. Gli ha replicato Stelio Mondini, leader storico del Pardo club, come riporta il Corriere del Ticino: “Bell’esempio di trasparenza, il tuo. Ti presenti con questa proposta, senza averla minimamente accennata in precedenza. Ne avete già fatte abbastanza. Avete lasciato un settore giovanile a terra e ci volevate mandare in quinta divisione. Basta, non prendeteci in giro”.

Nicora ha detto: “Sono stufo di subire queste angherie. A più livelli si cerca di denigrare la gestione degli allievi, mentre noi ci facciamo in quattro per tentare di ricostruire il settore giovanile e anche la sua immagine. Questo fa male, soprattutto perché di mezzo ci sono i ragazzi”.




Pubblicato il 08.03.2017 10:53

Guarda anche
Bar Sport
La sanzione punisce l’aggressione del numero 1 del club valessano nei confronti dell’opinionista di Teleclub ed ex CT della nazionale Rolf Fringer, avvenuta lo scorso 21 settembre a Cornaredo nel dopopartita di Lugano-Sion
Bar Sport
Dalle immagini sembra che il nazionale elvetico abbia volontariamente pestato la mano a Silva. Lichsteiner aveva già suscitato polemiche per una gomitata a Gomez in Atalanta-Juventus del 1 ottobre
Bar Sport
Il giornalista si è spento questa mattina all'età di 86 anni. La sua è stata una trasmissione controversa a cui, tuttavia, nei lunghissimi anni in cui è andata in onda, hanno partecipato un po’ tutti: da Silvio Berlusconi a Carmelo Bene. Il declino con Calciopoli....
Bar Sport
A 69 anni, Olmo, ‘profilo d’aquila’ come lo chiamano i francesi continua a stupire. Come quando 58enne è diventato Campione del Mondo vincendo l’Ultra Trail du Mont Blanc, 21 ore di corsa ininterrotta ed estrema attraverso Francia, Svizzera e Italia... GUARDA IL VIDEO