Post Nucleare
Sabato 18 marzo porte aperte al Campus Formativo Bodio: il centro interaziendale per la formazione di apprendisti operatori in automazione e polimeccanici
Durante la mattinata sarà possibile visitare gli spazi del centro appena inaugurato, conoscere i docenti e ricevere informazioni dettagliate sui percorsi formativi offerti
© Ti-Press / Gabriele Putzu
BODIO - Il Campus Formativo Bodio, centro interaziendale per la formazione di apprendisti Operatori in automazione e apprendisti Polimeccanici, si presenta agli studenti interessati: sabato 18 marzo 2017, dalle 9:00 alle 12:00, in Strada Industriale 17 a Bodio.
 
Durante la mattinata sarà possibile visitare gli spazi del centro appena inaugurato, conoscere i docenti e ricevere informazioni dettagliate sui percorsi formativi offerti.

Il Campus Formativo Bodio (CFB) è stato creato nel 2016 allo scopo di riunire in un’unica struttura la formazione degli apprendisti di cinque importanti aziende attive nella regione delle Tre Valli: l’Azienda Elettrica Ticinese di Monte Carasso, Imerys Graphite & Carbon SA di Bodio, SMB SA di Biasca, Tenconi SA di Airolo e Tensol Rail SA di Giornico.

Forte di un’infrastruttura appena rinnovata e perfettamente attrezzata, il CFB è in grado di formare fino a 32 apprendisti Polimeccanici e Operatori in automazione, divisi in quattro anni di studio.
Il personale e gli studenti del CFB attendono con piacere la visita di tutti gli interessati.

Maggiori informazioni: www.aet.ch


Pubblicato il 14.03.2017 16:08

Guarda anche
Post Nucleare
L’edizione 2017 della Giornata mondiale dell'acqua è dedicata alle acque di scarico, industriali e domestiche, che rischiano di compromettere la qualità dell'oro blu
Post Nucleare
"La decisione di realizzare il nuovo campus a Bodio dimostra l’impegno di tutti i partner coinvolti nel progetto in favore del mantenimento di posti di lavoro e attività qualificate nelle regioni periferiche del nostro Cantone"
Post Nucleare
Sì è tenuta nei giorni scorsi allo Splash & SPA di Rivera la premiazione dei vincitori del concorso indetto dalle Aziende distributrici del Gas Naturale (AIL, Metanord, AGE Chiasso, AMS Stabio e AIM Mendrisio), in occasione di Edilespo a Lugano, la fiera dedicata all’edilizia
Post Nucleare
Il direttore di Metanord Nicola Dotta: "Sull’efficacia o meno delle misure intraprese, come pure sui costi che queste avrebbero generato, non voglio esprimermi, anche se la tristezza psicologica di guidare alla velocità del carro funebre lascia un po’ di amaro in bocca. Sarebbe più interessante, a mio modesto parere, discutere di quali soluzioni si potrebbero intraprendere sul medio termine per migliorare la qualità dell’aria"