Salute e Sanità
La proposta shock di una deputata del Texas: "Cento dollari di multa agli uomini che si masturbano a scopo ricreativo". E il tema arriva in Parlamento. Lei spiega: "Una provocazione contro chi vuole una stretta sull'aborto"
Secondo Jessica Farrar “va punita, con una multa di 100 dollari, ogni eiaculazione al di fuori di una vagina o di una banca del seme in quanto atto contro un bambino mai nato e delitto alla santità della vita”
AUSTIN - Sanzioni economiche per gli uomini che si masturbano per fini 'ricreativi', al di fuori di cliniche mediche o banche del seme: non è uno scherzo, anche se è una provocazione. La proposta di legge arriva da una deputata texana, la democratica Jessica Farrar e si intitola 'Man's right to know Act'. una parodia delle ultime leggi sostenute dalla maggioranza repubblicana che impongono una stretta sugli aborti.

Il 'Woman's right to know' repubblicano impone per esempio l'obbligo per i medici di registrare e far ascoltare il battito cardiaco del feto alla madre, oltre a descriverlo, per almeno 24 ore complessive prima di procedere a un'interruzione di gravidanza.
Jessica Farrar ha spiegato: “La mia è solo una provocazione, ma non c'è niente da ridere di fronte ai tentativi di uno stato di impedire alle donne il diritto di accesso ad una sanità sicura”.

Secondo la Farrar “va dunue punita, con una multa di 100 dollari, ogni eiaculazione al di fuori di una vagina o di una banca del seme in quanto atto contro un bambino mai nato e delitto alla santità della vita”.



Pubblicato il 17.03.2017 11:45

Guarda anche
Salute e Sanità
A settembre aprirà ufficialmente i battenti alla Clinica Luganese il nuovo Centro per la cura del dolore. Mentre la struttura sta affrontando la fase di rodaggio, abbiamo discusso con il dottor Lorenz Wagner, responsabile del nuovo Centro, del male per antonomasia al centro del progetto e che prima o poi nella vita ci tocca tutti di affrontare: il dolore
Salute e Sanità
Il Gruppo Operativo Salute e Ambiente ricorda che, in caso di periodi di canicola estrema, anche le persone che godono di buona salute possono soffrire di forti disagi
Salute e Sanità
Le raccomandazioni della Lega contro il cancro per vivere un'estate in serenità e sicurezza. Ogni anno in Svizzera si ammalano circa 2450 persone di melanoma. Con alcuni piccoli accorgimenti è possibile ridurre i rischi.
Salute e Sanità
Gli allergici sono invitati alla prudenza per il problema delle reazioni crociate. Il Centro Allergie Svizzera raccomanda di consultare il medico in caso di dubbi o sospetti