Politica e Potere
Quadri difende la politica di Gobbi e replica alla sinistra: "Uhhh, che pagüra! Se i talebani delle frontiere spalancate non ci fossero bisognerebbe inventarli. Ogni volta che prendono posizione, i consensi della Lega aumentano". E attacca i sindacati: "Immigrazione uguale ricchezza, sì... ma per i loro dirigenti che girano in Audi A6”
La prima replica al manifesto ‘anti-Gobbi’ della sinistra ticinese (leggi qui) arriva dal consigliere nazionale Lorenzo Quadrie inizia con la classica esclamazione leghista ‘Uhhh, che pagüüüraaa!”
Foto: TiPress/Pablo Gianinazzi
BELLINZONA – La prima replica al manifesto ‘anti-Gobbi’ della sinistra ticinese (leggi qui) arriva  dal consigliere nazionale Lorenzo Quadrie inizia con la classica esclamazione leghista ‘Uhhh, che pagüüüraaa!”.

“I talebani delle frontiere spalancate, del "devono entrare tutti" e de "gli svizzerotti chiusi e gretti devono mantenere tutti" si mobilitano – martella Quadri sulla sua bacheca Facebook -. Se non ci fossero, bisognerebbe inventarli: in effetti, ogni volta che costoro prendono una posizione pubblica, i consensi della Lega aumentano, oltre ad essere una tangibile dimostrazione che le misure di Gobbi vanno nella direzione giusta. Avanti così! Frontiere il più possibile chiuse - a quando un bel muro "à la Trump"? - e "Prima i nostri"!”

Interessante – conclude il consigliere nazionale – “la presenza tra i firmatari dei sindacati rossi. I quali, evidentemente, dei ticinesi senza lavoro se ne impipano! Infatti anche frontalieri e dimoranti si sindacalizzano e pagano le loro brave quote. Ecco chi contribuisce a creare la "guerra tra poveri" per il proprio tornaconto. "Immigrazione uguale ricchezza" sì... ma per i sindacati ed i loro dirigenti che girano in Audi A6”.



Pubblicato il 20.03.2017 18:00

Guarda anche
Politica e Potere
Il capogruppo della Lega, a titolo personale, chiede un "rinvio di riflessione" sui due temi più caldi di questo inizio d'estate della politica luganese: "Ma la decisione finale la prenderà il gruppo nei prossimi giorni. Dopo il caso mandati mi aspetto anche che il Municipio prenda delle misure forti affinché ciò che è accaduto non si ripeta mai più e che l’Esecutivo sanzioni con altrettanta forza chi ha sbagliato"
Politica e Potere
Ecco le spiegazioni fornite dal ministro della sanità e della socialità sotto il fuoco di fila delle domande dei deputati. Se Blotti fosse ancora capo divisione dovrebbe essere rimosso? "Per rimuovere una persona bisogna sempre fare un’inchiesta amministrativa"
Politica e Potere
Il vicesindaco di Lugano: "Aspettiamo il piano finanziario ma di un eventuale abbassamento del prelievo fiscale non ne beneficerebbero le fasce di popolazione a basso reddito sulle quali peserà il nuovo balzello. Dobbiamo rendere questo nuovo onere più "digeribile" ai Luganesi. Distribuzione gratuita di un certo quantitativo di sacchi per le fasce più deboli della popolazione?"
Politica e Potere
In un articolo apparso su Popolo e Libertà, duro attacco contro il capogruppo PLR e presidente della Sottocommissione che sta indagando sullo scandalo: "I liberali non hanno mancato neppure questa occasione per manifestare il proprio DNA, credendo di poter fare il bello e il brutto e gestire le cose tra pochi intimi, come avveniva nel secolo scorso"