Cronaca
11 settembre: l'FBI rende pubbliche le immagini inedite dell'attacco al Pentagono. Ecco le foto di uno dei capitoli più controversi dell'attacco di Bin Laden agli Stati Uniti
Gli scatti ritraggono il lato ovest dell'edificio, l'incendio scoppiato dopo lo schianto e i rottami dell'aereo. Secondo le stime ufficiali morirò i 64 passeggeri dell'aereo - inclusi i terroristi - e 125 persone presenti all'interno del Pentagono. GUARDA LE FOTO
WASHINGTON - È uno dei capitoli ancora oggi più controversi legati agli attacchi terroristici dell'11 settembre 2011. Quello che più degli altri anima le teorie dei complottisti, nell'ambito dello storica operazione condotta dagli uomini di Osama Bin Laden sul suolo degli Stati Uniti.
 
In queste ore l'FBI  ha diffuso una serie di immagini inedite sullo schianto del Boeing 757 dell'American Airlines sul Pentagono.
 
Gli scatti ritraggono il lato ovest dell'edificio, l'incendio scoppiato dopo lo schianto e i rottami dell'aereo. 
 
Secondo le stime ufficiali morirò i 64 passeggeri dell'aereo - inclusi i terroristi - e 125 persone presenti all'interno del Pentagono.


Pubblicato il 31.03.2017 18:15

Guarda anche
Cronaca
L’ambasciata, fa sapere l’ambasciatore, Hein Walker-Nederkoorn, “nel senso di un gesto umanitario, in collaborazione con la Segreteria di Stato della migrazione, ha deciso di facilitare il viaggio in Svizzera della famiglia”. Arriveranno la moglie, un fratello e le figlie, di 16 e 20 anni
Cronaca
Il presidente di Gastroticino ci scrive: "Questa "terrazza ticinese" era arredata con poster ufficiali di Ticino Turismo e all’interno dello stand campeggiava anche il marchio VITI, con tanto di boccalini rossoblù! Ma al posto del vino ticinese servivano Merlot del veneto......"
Cronaca
Il passaggio di proprietà è stato deciso di comune accordo, in seguito alla volontà reciproca di permettere al Management operativo di raggiungere la quasi totalità delle partecipazioni di EVENTMORE. È inoltre frutto della consapevolezza che le piccole-medie imprese devono costantemente rivedere i processi strategici
Cronaca
La showgirl senza freni sullo scandalo sessuale che ha travolto Hollywood: "Una può sottrarsi tranquillamente alle proposte indecenti. Con me ci provò un regista italiano molto famoso: si presentò con un perizoma rosso....Trovo osceno che tutte le attrici in blocco abbiano denunciato Weinstein. E’ uno schifo, una vergogna…"