Quarto Potere
"Sa ciama Macron, l'è da quel muviment che sa ciama "En Marche!": cioè l'è vun che camina...". Lo strepitoso video commento di Reto Ceschi in dialetto sulle elezioni francesi. Boom di visualizzazioni sui social
Il direttore dell’informazione della RSI lo ha fatto seduto su una panchina di Parigi, subito dopo che i risultati del ballottaggio delle presidenziali francesi sono stati resi noti ieri seri. Una grande trovata ironica e autoironica. GUARDA IL VIDEO
PARIGI/COMANO - Il commento della vittoria di Emmanuel Macron su Marine Le Pen in dialetto. Il direttore dell’informazione della RSI Reto Ceschi lo ha fatto seduto su una panchina di Parigi, subito dopo che i risultati del ballottaggio delle presidenziali francesi sono stati resi noti ieri seri.

 

Il video è poi stato postato da Ceschi sui suoi canali social registrando un boom di visualizzazioni e condivisioni. Insomma una trovata ironica, ed autoironica, di quelle che piacciono e che di tanto in tanto ci stanno eccome. Soprattutto se a farla è un personaggio che siamo abituati a vedere negli abiti seri e imparziali del conduttore di 60 minuti.

 



Pubblicato il 08.05.2017 09:15

Guarda anche
Quarto Potere
La strategia comunicativa scelta dalla radiotelevisione pubblica, in accordo con la SSR, è quella di non partecipare, almeno per il momento, all’escalation delle dichiarazioni. Anche perché tra ieri sera e stamattina la macchina negoziale è ripartita.....
Quarto Potere
Un dirigente di UPC presente negli studi di Teleticino ha svelato i retroscena della trattativa e ha confermato la massima disponibilità di Cablecom per trovare una soluzione positiva alla vicenda
Quarto Potere
Durissima risposta di Comano: "La sublicenza per i derby negli scorsi anni è stata concessa dalla Lega quale eccezione per RSI e non era legata a una cifra. È inoltre falso che le trattative sono iniziate solo pochi giorni prima dell'inizio del campionato: in realtà erano aperte da mesi "
Quarto Potere
Il colosso americano: "Nonostante abbiamo rinunciato ad aumentare il prezzo, la SSR ha rifiutato la nostra proposta.Pertanto riteniamo di avere agito in modo leale”