Pane e vino
Mendrisio, all'Atenaeo del Vino ti porti a casa il ristorante... Il locale inaugura un servizio di piatti d'asporto di alta qualità. Mirko Rainer: "Una proposta per chi, con la vita frenetica di oggi, non riesce a dedicarsi alla spesa e alla preparazione di un buon piatto..."
Beef Steak Tartare tagliata al coltello, filetti di manzo, selezioni di culatello, prosciutto crudo e formaggi, insalate di calamaretti, primi piatti di pasta o risotti, sformatini di verdure… sono solo alcune delle prelibatezze che il cliente potrà togliersi lo sfizio di mangiare in ufficio per un pranzo veloce o a casa propria per una cena intima in famiglia
MENDRISIO - Sempre attento al benessere, alle esigenze e ai cambiamenti di abitudini del cliente di oggi, il Ristorante Atenaeo del vino di Mendrisio amplia e arricchisce la sua offerta, proponendo la possibilità di usufruire di un servizio di asporto di alta qualità. Il cliente, infatti, potrà scegliere le pietanze direttamente dalla carta del ristorante, godendo così di piatti sempre freschi e gustosi preparati al momento dalla cucina dell’Atenaeo del vino. È proprio lo chef Luigi Aceto con il suo team a garantire che l’asporto rispecchi la medesima qualità, freschezza e cura di preparazione offerta al tavolo dell’Atenaeo.

“Teniamo molto che le proposte culinarie dell’asporto seguano i cambiamenti del nostro menu, sempre improntato sulla stagionalità delle materie prime e sull’attenzione alla loro selezione e provenienza”, afferma Mirko Rainer, gerente dell’Atenaeo del vino.

Tutte le pietanze vengono fornite in appositi contenitori che si prestano sia per essere usati direttamente come piatti dai quali mangiare, sia per permettere la rigenerazione dell’alimento in un forno tradizionale o in un microonde.

Beef Steak Tartare tagliata al coltello, filetti di manzo, selezioni di culatello, prosciutto crudo e formaggi, insalate di calamaretti, primi piatti di pasta o risotti, sformatini di verdure… sono solo alcune delle prelibatezze che il cliente potrà togliersi lo sfizio di mangiare in ufficio per un pranzo veloce o a casa propria per una cena intima in famiglia dopo una giornata di lavoro.

“Pur credendo molto nell’importanza di prendersi il giusto spazio e tempo per vivere l’esperienza del mangiare e bere bene - conclude Rainer -, vogliamo dare la possibilità anche a coloro che, con la vita di oggi così frenetica, non riescono a dedicarsi alla spesa e alla preparazione di un buon piatto, di non rinunciare alla sana e buona cucina anche nei momenti dove di tempo proprio non ce n’è”.







Pubblicato il 12.05.2017 16:01

Guarda anche
Pane e vino
“Maggio e giugno sono i mesi delle fragole ma anche il periodo dell’anno dove il pomodoro locale inizia a dare il meglio di sé esprimendosi in una miriade di varietà", spiega Marco Colombo, responsabile commerciale di TIOR
Pane e vino
"La qualità raggiunta dai nostri imprenditori viticoli - scrive Ticinowine in una nota - viene premiata anche nelle vendite. Settimana scorsa, l’ufficio federale dell’Agricoltura ha pubblicato il resoconto dell’annata 2016 e, negli articoli apparsi, ne esce un’immagine di vendite non molto incoraggiante per la viticoltura svizzera e sul consumo del vino nel nostro paese che continua a diminuire a livello pro capite. Peccato che i media non siano andati più a fondo. Infatti dai risultati emerge che l’unica regione viticola controcorrente è il Ticino, dove le vendite sono aumentate"
Pane e vino
Ogni cantina ha la sua filosofia. Da alcuni anni Uberto Valsangiacomo, titolare dell’omonima azienda di Mendrisio, in via alle Cantine, propone una formula singolare: abbina alle degustazioni delle ghiottonerie gastronomiche
Pane e vino
In occasione dell’evento ‘Cantine aperte’, in programma sabato 27 e domenica 28 maggio, dalle 10 alle 18, l’azienda Tamborni Vini presenterà il suo nuovo rosato ‘Osé’