Cronaca
Anna Oxa porta i fan in gita al Ritom! La cantante raduna in Leventina i suoi ammiratori per trascorrere una giornata insieme in mezzo alla natura Video
Il gruppetto è giunto a fine luglio in Ticino da tutta Italia per unirsi alla Oxa in questa singolare iniziativa. La combriccola ha raggiunto il Ritom con la funicolare, per poi mettersi in cammino lungo i sentieri che si snodano dalla diga. GUARDA IL VIDEO
QUINTO - Una gita con i fan nella natura incontaminata della valle nella quale abita: la Leventina. Anna Oxa ha voluto sorprende di nuovo, come molte altre volte nel corso della sua lunga carriera, organizzando un incontro davvero insolito con un gruppo di ammiratori che l’hanno raggiunta da ogni parte d’Italia.

 

Nei mesi scorsi aveva lanciato l’idea con un video su YouTube, invitando i fan a farsi avanti e a concordare una data che potesse andare bene per tutti. Alla fine la scelta è caduta per la fine luglio e l’allegra combriccola si è quindi ritrovata in Leventina con la cantante.

 

Come testimonia il filmato che potete vedere alla fine dell’articolo, il gruppo ha raggiunto il Ritom con la funicolare, per poi mettersi in cammino lungo i sentieri che si snodano dalla diga.

 

Insomma, un’iniziativa davvero originale e anche un omaggio da parte della cantate a una delle regioni più belle del nostro Cantone.



Pubblicato il 08.08.2017 15:00

Guarda anche
Cronaca
Nel filmato, girato domenica e postato online, si vede una rissa tra i calciatori. Il caso sul tavolo della Federazione. Il presidente Biancardi: "Abbiamo chiesto all'arbitro di redigere un rapporto su questo evento". GUARDA IL VIDEO
Cronaca
Scott Rosenberg rompe il muro di ipocrisia di Hollywood sullo scandalo sessuale. Ecco la traduzione integrale del suo post: "Per me, se il comportamento di Harvey è la cosa più disgustosa che uno possa immaginare, al secondo posto (di poco) c’è l’attuale ondata di condanne"
Cronaca
Scoppiettante intervista con l'esperta: "Le denunce dello scandalo vanno valutate caso per caso. Se non c'è coazione non si può parlare di stupro. Non penso che nessuno sia caduto dalle nuvole sentendo la storia di un produttore cinematografico che ha goduto di vantaggi sessuali da parte di alcune attrici che ha fatto lavorare”
Cronaca
Intanto la RSI ha contattato il Ministero pubblico, che "nega di aver già ricevuto il dossier preparato dal Cantone e smentisce che si riapra l’inchiesta sulla credibilità del testimone". La RSI ha pure contattato Morini: ci ha confermato di “ricevere 250 euro al mese d’invalidità” e che questa prestazione “era nota a tutti. Non pensavo dovesse dichiarare un simile importo”