Politica e Potere
Giuseppe Cotti: “Noi e Loro. Mi hanno insegnato che siamo tutti uguali. No. La realtà è che siamo diversi. Abbiamo bisogno di riappropriarci della nostra identità, delle nostre origini, della nostra cultura, della nostra religione. Lo dobbiamo a noi, ma soprattutto lo dobbiamo ai nostri figli"
SECONDO ME: "Le analisi e gli approfondimenti, per quanto siano importanti, aiutano a capire ma non a risolvere. È una guerra, che non conosce confini..."
foto: TiPress/Tatiana Scolari
di Giuseppe Cotti (da Facebook) *

“Noi e Loro. Mi hanno insegnato che siamo tutti individui, che siamo tutti uguali. No. La realtà è che siamo diversi. Le analisi e gli approfondimenti, per quanto siano importanti, aiutano a capire ma non a risolvere. È una guerra, che non conosce confini. Abbiamo un urgente bisogno di reagire. Abbiamo bisogno di riappropriarci della nostra identità, delle nostre origini, della nostra cultura, della nostra religione. Abbiamo urgente bisogno di mettere un freno al relativismo culturale. Lo dobbiamo a noi, ma soprattutto lo dobbiamo ai nostri figli.

* municipale di Locarno



Pubblicato il 18.08.2017 17:28

Guarda anche
Politica e Potere
Si è chiusa oggi la fase dibattimentale del processo che vede imputata la Gran Consigliera del PS. L'accusa ha chiesto la conferma dell'atto d'accusa: "Era la regista". La difesa: "Ha agito per motivi umanitari e onorevoli. E poi ha sofferto di burnout"
Politica e Potere
L'avvenimento è in programma per il 28 settembre. Alle 14.15 è previsto l'arrivo in Ticino del nuovo Consigliere Federale. Poi il corteo dalla stazione fino a Palazzo delle Orsoline per aprire la lunga cerimonia
Politica e Potere
Noseda ha emesso la sua decisione dopo avere interrogato, ieri pomeriggio, il titolare dell’agenzia di sicurezza Argo1. Quest’ultimo, nell’ottobre del 2014, riservò la camera d’albergo per la coppia e offrì una cena da 150 euro