Cronaca
Sul Verbano è 'allarme siluri'! Branchi di questo pesce predatore hanno abbandonato le rive e si sono spostati negli ultimi giorni in mezzo al lago, finendo nelle reti da coregone. Tutti esemplari tra i 7 e i 10 chili
Jeo Palmieri ne ha catturati 6 o 7 negli ultimi giorni
BRISSAGO – È il tempo dei siluri. Il temuto predatore dei laghi, che normalmente popola i grandi fiumi europei, torna a far parlare di sé. Negli ultimi giorni diversi esemplari di questo pesce hanno abbandonato le rive e le tane in cui vivono (in particolare nella zona tra Tenero e Magadino) e si sono spostati in mezzo al lago. Proprio in mezzo al lago, nelle acque antistanti Brissago, Joe Palmieri ne ha catturati 6 o 7 con le reti da coregone. Tutti pesci tra i 7 e i 10 chili (come quello nella foto).

Mentre sul versante italiano del Verbano grazie a una ‘pesca speciale’ messa in atto per tentare di disinfestare le acque, sono stati catturati in poche settimane 1'500 chili di siluri.

Se gli ultimi mesi sono stati segnati da eccezionali catture di trote lacustri, ora è dunque il tempo dei siluri. Pesci che anche in Ticino cominciano ad essere apprezzati a livello culinario: carne soda e con poche lische, dicono i ristoratori che li propongono. Il problema è capire però quale sarà nei prossimi anni l’impatto che la costante moltiplicazione di questo predatore avrà sugli equilibri della fauna ittica del Verbano. E forse, anche in Ticino bisognerebbe tentare di frenare questa colonizzazione.

emmebi





Pubblicato il 13.09.2017 09:53

Guarda anche
Cronaca
Gli inquirenti: occorrerà pure stabilire l'influenza su quanto accaduto del consumo di bevande alcoliche. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Paolo Bordoli.
Cronaca
L'operazione è stata effettuata in collaborazione con la Polizia della città di Bellinzona, la Polizia della città di Locarno e la Polizia comunale Muralto-Minusio
Cronaca
Velocità eccessiva. È il verdetto deI perito nominato dal Ministero pubblico per ricostruire la dinamica del grave incidente avvenuto il 12 luglio a Caslano. L'investitore 28enne è accusato di lesioni colpose gravi e altri reati
Cronaca
Il tema di Matrix, ieri sera su Canale 5, era lo stupro e il coraggio o la paura di denunciarlo. E in studio c’era anche la giornalista ticinese Natascha Lusenti, 46 anni, autrice e conduttrice televisiva, che in passato ha lavorato al Giornale del Popolo. GUARDA IL VIDEO