Cronaca
Case arlecchino a Cadenazzo, il regolamento cromatico divide. Il gruppo PLR: “Fermiamo la moda della casa più appariscente”. Il Municipio: meglio una semplice norma che un elenco dei colori
Il Municipio e la Commissione del Piano regolatore propongono di inserire nel Regolamento edilizio una norma sul tinteggio delle abitazioni come indicato dalle linee guida cantonali
foto: TiPress/Davide Agosta
CADENAZZO - “Allestire un regolamento per il tinteggio delle facciate” con l’obiettivo di “fermare la moda di avere la casa più appariscente”. Lo chiede, come riporta LaRegione, una mozione del gruppo Plr in Consiglio comunale depositata lo scorso aprile.

Ora il Municipio e la Commissione del Piano regolatore propongono di inserire nel nuovo Regolamento edilizio in fase di elaborazione per il comparto di Cadenazzo e Robasacco una norma sul tinteggio delle abitazioni (attualmente ce n’è una solo per la zona nucleo), così come indicato dalle linee guida cantonali. Secondo le quali “il tinteggio deve permetterne un inserimento paesaggistico ordinato e armonioso. Sono pertanto escluse le tinte che si discostano in modo marcato dai colori caratteristici della zona, come pure le tinte troppo vivaci o eccessivamente brillanti, sature e intense”.

Il Municipio non condivide però la proposta degli autori della mozione, vale a dire l’elaborazione di un regolamento specifico: “Le situazioni passate di colori molto accesi, che molto avevano fatto discutere – sostiene l’Esecutivo -, oggi risultano ridimensionate” grazie agli agenti atmosferici.



Pubblicato il 14.09.2017 11:04

Guarda anche
Cronaca
Il nuovo progetto, ancora in fase di definizione, sorgerà nell’area situata in prossimità delle strutture dello Splash&Spa e a due passi dalle principali arterie stradali. Previsto un investimento di decine di milioni
Cronaca
L'incidente è avvenuto alle 17.10. A causa dei rilievi in corso sono da prevedere dei disagi sia al traffico ferroviario come a quello stradale
Cronaca
Nespoli si trovava mercoledì sopra il nostro Cantone e l'Italia settentrionale. “Dopo molti passaggi nuvolosi... Il Lago di Como e quello di Lugano hanno finalmente smesso di nascondersi!”, ha commentato su Twitter
Cronaca
La Polizia cantonale comunica che questa mattina sull'autostrada sono avvenuti due distinti incidenti in territorio di Lodrino. Il primo è avvenuto poco prima delle 6.20 e ha visto coinvolte due vetture