Politica e Potere
"Aeroporto Lugano Agno: usti che pagüra es bachetat!". L'UDC di Lugano replica alle bordate di Karin Valenzano Rossi sulla madre di tutte le interrogazioni con le 101 domande
Nota della sezione democerntrista: "Abbiamo a cuore questo aeroporto e per questo prima di votare crediti milionari desidereremmo capire se altri sono sulla stessa frequenza d’onda o si fermano puramente a meri giochi partitici e a spartizioni di poltroncine considerate marketing pure queste o ci sbagliamo Valenzano?"
. © Ti-Press / Samuel Golay
Di Tiziano Galeazzi e Simona Sassi*

 

La Signora Valenzano, astro nascente del PLRT, dovrebbe a nostro avviso identificare meglio la sua parrocchia e dov’è dislocata, invece come di frequente dettare l’agenda politica anche agli altri partiti senza naturalmente mai ascoltar ragioni, battute e scherni sono infatti all’ordine del giorno ma per fortuna non tutti acconsentono di sottostare al suo regime poco democratico e forse nemmeno in parrocchia sua. La capogruppo non ha infatti considerato una possibile opposizione da un partito all’opposizione come il nostro, cosi come gli strumenti, a libera scelta dalla LOC, da utilizzare correttamente. (qualche lezioncina di civica non guasterebbe cara capogruppo)

 

Certamente ne avremmo parlato, e molto più che volentieri, nelle sedute da lei menzionate, se ne avessimo avuto la possibilità, invece di lasciar sottintendere che le trattative erano già state precedentemente discusse e concordate (naturalmente con pochi intimi, quelli che bastavano per far passare le nomine in Consiglio Comunale) in riferimento alle “poltroncine” della LASA: l’interrogazione inoltrata (forse 101 domande non basteranno nemmeno) vanno a evidenziare alcuni aspetti che a priori andavano già esaminati prima della fase d’allestimento del messaggio municipale dagli addetti ai lavori. Così come i partiti avrebbero dovuto chinarsi sulle problematiche e sugli sviluppi futuri. Pur essendo in pochi noi quest’estate ci siamo impegnati a capir meglio, tramite l’aiuto di esperti, il funzionamento di un aeroporto e tutto quanto gira attorno ad esso.

 

Abbiamo a cuore questo aeroporto e per questo prima di votare crediti milionari desidereremmo capire se altri sono sulla stessa frequenza d’onda o si fermano puramente a meri giochi partitici e a spartizioni di poltroncine considerate marketing pure queste o ci sbagliamo Valenzano?

 

*capogruppo e presidente sezione UDC Lugano



Pubblicato il 11.10.2017 15:52

Guarda anche
Politica e Potere
Il vicepresidente del PPD, ospitato dalla Regione, affronta tutte le spine dello scandalo: "Come mai al momento è stata messa sotto inchiesta amministrativa solo la compagna di Dadò? Il cittadino comprenderà certamente che è il legame sentimentale tra lei e il presidente del Ppd l’ingrediente più succulento per fomentare artificiosamente lo scandalo politico"
Politica e Potere
L'ANALISI - Sul fronte mediatico, infine, prevale la linea fin qui portata avanti, seppur con accenti e modalità diverse, dalla Regione e dalla RSI. Con fiuto e bravura sono riusciti a dettare l’agenda alla politica. E se questo, per la politica, non è un complimento, lo è senza dubbio per quei giornalisti che attraverso il loro lavoro hanno saputo incidere sulle decisioni di Governo e Parlamento.
Politica e Potere
Della ricerca della verità, nuda e cruda, non importa più una beata mazza a nessuno. Perché una verità è già stata stabilita dalla folla con la bava alla bocca. Siamo nel giustizialismo più feroce e più irrazionale. Quindi, il più pericoloso
Politica e Potere
Il presidente dell'UDC ci scrive: "L'iniziativa Contro i giudici stranieri lanciata dall'UDC, dove prevale il diritto svizzero su quello internazionale, non piace all'UE. Dove sarebbe la novità?"