Bar Sport
Stangata per Christian Constantin: il presidente del Sion interdetto dai campi per 14 mesi dai campi e condannato a una multa di 100'000 franchi
La sanzione punisce l’aggressione del numero 1 del club valessano nei confronti dell’opinionista di Teleclub ed ex CT della nazionale Rolf Fringer, avvenuta lo scorso 21 settembre a Cornaredo nel dopopartita di Lugano-Sion
SION - Oltre un anno di interdizione (14 mesi) dai terreni di gioco e una multa di 100’000 franchi. È questa la condanna che la Commissione disciplinare della Swiss Football League, presieduta dal ticinese Daniele Moro, ha inflitto al presidente del Sion Christian Constantin.

 

La sospensione entra in vigore da subito ed è valida per le partite di Super League, Challenge League e Coppa Svizzera, nonché per quelle della Nazionale.

 

La sanzione punisce l’aggressione del numero 1 del club valessano nei confronti dell’opinionista di Teleclub ed ex CT della nazionale Rolf Fringer, avvenuta lo scorso 21 settembre a Cornaredo nel dopopartita di Lugano-Sion.

 

Secondo la giustizia sportiva quella di Constantin rappresenta "una chiara violazione delle regole di condotta che deve osservare qualsiasi persona che esercita delle funzioni in seno a una società di calcio, a maggior ragione quando si tratta del presidente."

 

Il presidente del Sion ha dunque violato "molto gravemente violato il Regolamento disciplinare dell’ASF". Ed inoltre è recidivo, essendo già stato inibito dai terreni di gioco nel 2008, "in una vicenda che presenta numerose similitudini con il presente caso. E questa circostanza aggravante”.

 

La Commissione disciplinare sottolinea infine come Costantin non abbia mostrato alcun pentimento per il suo gesto, "per altro in nessun modo negato dal principale interessato".



Pubblicato il 12.10.2017 11:31

Guarda anche
Bar Sport
Dalle immagini sembra che il nazionale elvetico abbia volontariamente pestato la mano a Silva. Lichsteiner aveva già suscitato polemiche per una gomitata a Gomez in Atalanta-Juventus del 1 ottobre
Bar Sport
Il giornalista si è spento questa mattina all'età di 86 anni. La sua è stata una trasmissione controversa a cui, tuttavia, nei lunghissimi anni in cui è andata in onda, hanno partecipato un po’ tutti: da Silvio Berlusconi a Carmelo Bene. Il declino con Calciopoli....
Bar Sport
A 69 anni, Olmo, ‘profilo d’aquila’ come lo chiamano i francesi continua a stupire. Come quando 58enne è diventato Campione del Mondo vincendo l’Ultra Trail du Mont Blanc, 21 ore di corsa ininterrotta ed estrema attraverso Francia, Svizzera e Italia... GUARDA IL VIDEO
Bar Sport
Il direttore del Dicastero Sport di Lugano: "Immaginiamo di tornare a casa la sera o di andare al lavoro al mattino e di trovarci con immondizia, bottiglie di birra e vetri spaccati davanti alla porta. Saremmo come minimo arrabbiati e ci chiederemmo perché tenta maleducazione..."