Il giovane attore - in carcere per aver travolto e ucciso una donna con l'auto - racconta la sua versione dei fatti e chiede perdono. Rischia almeno cinque anni di prigione per essersi messo alla guida sotto l'effetto di stupefacenti e senza patente: "Ora sono in crisi d’astinenza, ma è giusto così, è giusto che soffra”.
Il Consigliere di Stato leghista, un anno dopo, ha concesso al macellaio bellinzonese una nuovo match: "Stavolta ha vinto lui meritatamente"
Il capogruppo della Lega, a titolo personale, chiede un "rinvio di riflessione" sui due temi più caldi di questo inizio d'estate della politica luganese: "Ma la decisione finale la prenderà il gruppo nei prossimi giorni. Dopo il caso mandati mi aspetto anche che il Municipio prenda delle misure forti affinché ciò che è accaduto non si ripeta mai più e che l’Esecutivo sanzioni con altrettanta forza chi ha sbagliato"
La notizia è arrivata ormai in tarda serata dopo che nel triangolo tra via Sorengo , via Basilea e Piazzale Besso si sono vissute ore di tensione. LE FOTO DALLA ZONA ISOLATA
Le parole pesanti come macigni della ragazza che racconta come la madre fosse da tempo vessata dal 54enne che l'ha uccisa: su di lui anche un ingiunzione per non avvicinarsi alla donna. "Non parlo per me, io una madre non l’ho più, ma per gli altri. Non voglio che qualcuno perda i propri cari perché nessuno è stato capace di proteggere chi è vittima di minacce"
Tutto era nato dalla sospensione di Memeo per tensioni con l'ex comandante Fattorini. Insomma, oltre al danno, la beffa… Forse è davvero il caso di ripensare a una riforma diversa delle polizie comunali, raggruppandole in poli che facciano capo alle città
I poliziotti hanno intimato all'uomo - 46 svizzero - di gettare a terra l'arma, cosa che l'uomo ha fatto, e successivamente sono riusciti ad immobilizzarlo. La perqusizione dell'appartamento ha permesso di rinvenire un'altra pistola e munizioni
I sindacati uniti: “Venerdì sera i dipendenti della Navigazione Lago Maggiore hanno deciso di entrare in sciopero per far valere i loro diritti e la loro dignità: 34 dipendenti tutti residenti in Ticino che vogliono lottare, compatti e determinati, per il loro futuro”
Secondo la prima ricostruzione dell’incidente, avvenuto verso le 2 del mattino, Diele avrebbe urtato lo scooter su cui viaggiava la donna. I test effettuati dopo l’incidente hanno confermato la sua positività sia ai cannabinoidi che agli oppiacei. E non era la prima volta...
Video
Ecco le spiegazioni fornite dal ministro della sanità e della socialità sotto il fuoco di fila delle domande dei deputati. Se Blotti fosse ancora capo divisione dovrebbe essere rimosso? "Per rimuovere una persona bisogna sempre fare un’inchiesta amministrativa"
Il Comitato del Circolo Medico di Lugano è stato potenziato di ulteriori 2 membri, rappresentando così sia gli specialisti che i generalisti del luganese. Con la nomina di un dipendente dell’EOC per la prima volta il Circolo Medico ha un rappresentante del settore pubblico
Istruttore e giacchetta nera dal 1998 al 2014, Carrel aveva abbandonato il campo nel 2012 dimettendosi in polemica con la Federazione accusata di non sostenere il mondo arbitrale svizzero. In un comunicato stampa l’associazione degli arbitri vodesi ha scritto di essere “molto toccata” per questa brusco addio e ha inviato le sue condoglianze alla famiglia
Il vicesindaco di Lugano: "Aspettiamo il piano finanziario ma di un eventuale abbassamento del prelievo fiscale non ne beneficerebbero le fasce di popolazione a basso reddito sulle quali peserà il nuovo balzello. Dobbiamo rendere questo nuovo onere più "digeribile" ai Luganesi. Distribuzione gratuita di un certo quantitativo di sacchi per le fasce più deboli della popolazione?"
L’infermiere 29enne ha sottratto un importante quantitativo di farmaci dall’ospedale. In particolare un sedativo. Il Procuratore Pubblico Antonio Perugini lo accusa di una sfilza di reati, tra i quali oltre al ripetuto furto, spiccano l’infrazione alla legge federale sugli stupefacenti e la messa in pericolo della vita altrui.
Pare che nelle ultime settimane l'uomo avesse più volte minacciato di ammazzare la coniuge, proprio a causa di un tradimento scoperto un paio di mesi fa. Il titolare dell'osteria dove lavorava la vittima 38enne: "Era una persona solare, energica che ha avuto diverse difficolta nella vita e le ha sempre superate..."
Al 29enne finito in manette, uno svizzero residente nel Mendrisiotto, viene contestata anche l'infrazione alla legge sugli stupefacenti e la messa in pericolo della vita altrui. Insomma, dalla lista delle accuse sembrerebbe che i farmaci sottratti venissero in qualche modo utilizzati nel vasto campo delle droghe
Gallery
L'ipotesi di reato nei suoi confronti del 54enne è di omicidio. Al momento non vi sono altre persone coinvolte nei fatti. L'inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Antonio Perugini
Dalle segnalazioni saranno esclusi i rilevamenti con vetture civetta e i controlli con la pistola laser. La nuova prassi non si applicherà inoltre ai controlli mobili sulla rete autostradale, considerato il parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade
In un articolo apparso su Popolo e Libertà, duro attacco contro il capogruppo PLR e presidente della Sottocommissione che sta indagando sullo scandalo: "I liberali non hanno mancato neppure questa occasione per manifestare il proprio DNA, credendo di poter fare il bello e il brutto e gestire le cose tra pochi intimi, come avveniva nel secolo scorso"
Jacky Vacchini è ancora scosso da quello che ha visto. Intanto si apprende che i due protagonisti della vicenda erano marito e moglie, entrambi macedoni residenti nel Locarnese, lui di 54 anni lei di 38. Prende quindi decisamente corpo il dramma della gelosia come movente all'origine del tragico fatto di sangue
È avvenuto questa mattina. La ricostruzione si fonda sulle primissime indiscrezioni raccolte sul luogo, non ancora confermate dalla polizia. Imponente dispiegamento di polizia e sanitari
La vittima è uno svizzero tedesco. Per l'altro paracadutista solo delle escoriazioni. A causa dell’incidente e dell’intervento di polizia e sanitari, la strada è stata chiusa provocando notevoli disagi al traffico
Farinelli: "Tutto quello che ho fatto come presidente della Sottocommissione di vigilanza l’ho fatto in buona fede e ho la coscienza tranquilla. Noi abbiamo un verbale reso dal signor Scheurer di fronte a 6 deputati, e registrato, che dimostra in modo inequivocabile tutta una serie di circostanze"
Nonostante la recente bufera legata al caso mandati, il Municipio di Lugano ha deciso comunque di procedere con il Consiglio direttivo del LAC. Segno che l’Esecutivo luganese ritiene non vi siano grossi rischi sul fatto che il dossier possa impantanarsi di nuovo in Consiglio Comunale. Che il clima si sia rasserenato tra i due poteri della Città?