La scena che ha scatenato le ire degli appassionati dell’attività venatoria, è quella in cui un cacciatore prima fa la pipì, poi sorseggia della grappa e, infine, spara per errore a una ragazzina uccidendola. La provocazione è forte, e potrebbe anche essere interessante, ma è talmente costruita e raccontata male - sia prima che dopo la fucilata - da risultare un “bimbicidio” da caccia grottesco. Il problema, insomma, è la qualità del prodotto più che i suoi contenuti
Dopo la chiara presa di posizione della direzione della RSI sulla faccenda, che si sovrappone con quella del presidente della CORSI Luigi Pedrazzini, un segnale dai ranghi potrebbe innescare una dinamica positiva e allacciare un rapporto con il popolo degli inecisi
L'ANALISI - Solo il realismo più ferreo e la concretezza più ruvida, a questo punto della vicenda, sono strumenti adeguati per prendere per le corna una situazione che non è esagerato definire disastrosa. Provare a salvare l'aeroporto è un dovere per i posti di lavoro in ballo, ma se non ci saranno più le condizioni per andare avanti, che si chiuda. Punto e basta
L’aveva detto e l’ha fatto. Insieme ad alcuni amici di vita e di pedale, come Mauro Gianetti, Marco Vitali e Manuele Morelli, Rocco Cattaneo è partito questa mattina all’alba per Berna in sella alla sua bicicletta. Ritrovo al City di Monte Ceneri, e poi via come il vento, mangiando uno dopo l’altro quei 251 chilometri che separano Rivera dalla Capitale
L'ANALISI - I capigruppo Alex Farinelli e Daniele Caverzasio, con parole che non possono essere fraintese, oggi hanno appoggiato il dimezzamento del Consigliere di Stato PPD. Sulla stessa posizione si sono schierate le altre frazioni: Verdi , La Destra e socialisti, che per primi avevano avanzato tale proposta. Insomma, come si sarebbe detto una volta, tutto l’arco costituzionale, da destra a sinistra, invita il Governo ad agire in tal senso....
L'ANALISI - I capigruppo Alex Farinelli e Daniele Caverzasio, con parole che non possono essere fraintese, oggi hanno appoggiato il dimezzamento del Consigliere di Stato PPD. Sulla stessa posizione si sono schierate le altre frazioni: Verdi , La Destra e socialisti, che per primi avevano avanzato tale proposta. Insomma, come si sarebbe detto una volta, tutto l’arco costituzionale, da destra a sinistra, invita il Governo ad agire in tal senso....
L'ANALISI - Finalmente si tenta di dare una risposta alla domanda di fondo: quale Islam vogliamo in Svizzera? Perché, al di là delle provocatorie ed estremistiche tesi di chi pensa che bisogna proibire la religione islamica nel nostro Paese, con questa faccenda bisogna farci i conti fino in fondo, considerando i circa 450’000 musulmani che vivono qui
ANALISI - Avevamo già affrontato il tema – omicidio volontario o colposo – qualche mese fa, prendendo spunto dalla morte dell’uomo colpito da un giovane fuori da una discoteca di Gordola. Proviamo ora a fare qualche ipotesi su questo caso, perché qui c’è un articolo in più da invocare, che discende dal pacchetto ‘Via Sicura’.
Proviamo a immaginare, tutti insieme, cos’ha provato ieri sera sua moglie… E cosa proverà nei prossimi giorni, quando si renderà davvero conto di cosa è successo… E come vivrà il Natale che si avvicina… E che cosa racconterà a suo figlio, quando crescerà… E proviamo a immaginarci cosa significa perdere la persona amata nel momento più bello della vita, con un bimbo appena nato…
Video
Analisi logica di uno scandalo, il ruolo dei funzionari, e quel che Beltraminelli avrebbe dovuto fare e non ha fatto. Così, settimana dopo settimana, ha iniziato a sprofondare nelle sabbie mobili di Argo1. E ora nel PPD c'è chi...
L'ANALISI - Ma il clima isterico innescato da alcuni tra i contrari all’iniziativa è controproducente. Gli argomenti contro l'iniziativa sono solidi e di buon senso. Non occorre orchestrare una guerra tra “civili”, quelli che dicono “no” alla proposta, e “barbari”, quelli favorevoli. Farlo sarebbe un errore tattico imperdonabile
Andiamo controcorrente anche se in situazioni del genere - che nel calcio abbiamo visto migliaia di volte - è molto popolare schierarsi a favore dell’allenatore buono (e criticato), contro il presidente cattivo (che critica, facendo invasione di campo, nel sacro perimetro del ruolo del tecnico). IL VIDEO CON LE DICHIARAZIONI DI TAMI CONTRO RENZETTI
La paura ha dato il peggio di sé quando hanno aperto il portellone dell’aereo e ho visto sotto di me quei quattromila metri di vuoto, e la corona bianca delle alpi che sembrava quasi curva, come nelle foto della terra da un satellite. Poi mi sono sentito inghiottire dal vuoto per qualche secondo, e dopo ho iniziato a volare... GUARDA IL VIDEO
Quest’ennesima tessera del mosaico dello scandalo Argo 1 - dove una parte del DSS sembra agire in maniera caotica, tentando addirittura di togliersi goffamente quella che potrebbe essere una spina nel fianco - inizia a sostanziare le riflessioni sull’opportunità politica rispetto alla posizione del Consigliere di Stato. Il tempo, la comprensione e la pazienza, stanno per esaurirsi anche tra i più garantisti e tolleranti. A questo punto tutto dipende da lui
Una sospensione quella dell’agente che, stando alle dichiarazioni del direttore dell’agenzia Stefano Moro, è stata decisa “in accordo con il DSS”. Una frase che non può che suscitare qualche interrogativo allarmante. Sul punto potrebbe infatti profilarsi un conflitto di interesse politico grande come l’intero skyline di New York
ANALISI - Questa è censura, frutto del moralismo e dell’ignoranza di chi pensa che i giornalisti debbano raccontare solo ciò che ci piace e che ciò che ci piace debba essere imposto a tutti
L'ANALISI - Sul fronte mediatico, infine, prevale la linea fin qui portata avanti, seppur con accenti e modalità diverse, dalla Regione e dalla RSI. Con fiuto e bravura sono riusciti a dettare l’agenda alla politica. E se questo, per la politica, non è un complimento, lo è senza dubbio per quei giornalisti che attraverso il loro lavoro hanno saputo incidere sulle decisioni di Governo e Parlamento.
  • Le più lette
Gallery
Della ricerca della verità, nuda e cruda, non importa più una beata mazza a nessuno. Perché una verità è già stata stabilita dalla folla con la bava alla bocca. Siamo nel giustizialismo più feroce e più irrazionale. Quindi, il più pericoloso
L’altra sera abbiamo festeggiato il quinto anniversario di Liberatv. Lo abbiamo fatto con una cena nella casa di Marco a Brissago. E così tra un salame, un caprino in fillo pasta con il miele e un filetto di cervo, ci siamo lanciati in una spassionata analisi di questa stravagante avventura. Una sorta di confessione di agostiniana memoria che, nel limite delle intime confidenze, abbiamo pensato di condividere con i lettori
C’è da rimanere sbigottiti di fronte alle dichiarazioni di alcuni rappresentanti del mondo politico ed accademico, sulla raccomandazione che Norman Gobbi ha inviato ai Municipi ticinesi per fronteggiare la campagna Lies, promossa da organizzazioni salafite attive in Svizzera. L'Islam deve avere un suo spazio, ma non siamo disponibili a dare un palcoscenico a invasati bacia tappeti con la lingua biforcuta
Al di là dell’atto politico, che ha un suo valore, la Commissione parlamentare d'inchiesta è una bellissima arma ma che spara a salve. Il motivo è tecnico: un parlamento di milizia non è in grado di utilizzare questo cannone per centrare il bersaglio con munizioni vere
L'ANALISI - Lisa Bosia Mirra ha indiscutibilmente compiuto un atto politico, che le nostre leggi sanzionano, questo sì, ma che va risolto, per quanto attiene la sua carica, all’interno delle regole della democrazia: cioè con il voto dei cittadini alle prossime elezioni che giudicheranno se rieleggerla o meno, qualora deciderà di ripresentarsi
L'ANALISI - Otto punti in otto giornate sono pochi. E la sconfitta di ieri sera contro il Sion è stata pesante. A Pierre Tami spetta soprattutto il compito di rivitalizzare nella mente e negli attributi i suoi giocatori
L'ANALISI - La squadra di Pierre Tami ha perso in Israele a causa della somma di quattro fattori: inesperienza (nell’approccio alla gara e nel leggere i momenti decisivi), ingenuità (sui due calci di rigore), fisicità (troppa differenza di stazza tra gli interpreti delle due squadre), mancanza di peso offensivo. Quattro fattori che si comprano al mercato oppure, in qualche misura, si tenta di allenare giocando queste partite. Ma non mancano gli spunti positivi
L'ANALISI - Dopo le prime notizie sul caso gli odiatori e i complottisti in servizio permanente, si sono subito messi all’opera. Tra complotti e diffamazioni. E questa non è altro che una forma evidente di razzismo, anche verso le donne. Intanto spunta un video che avrebbe filmato la violenza