News
16.07.2018 - 15:070
Aggiornamento : 18.07.2018 - 09:04

And the winner is...Daniele Er! Con la Francia gode anche il mentalista: azzeccata la previsione della finalissima di Russia 2018

Il locarnese ha indovinato il risultato esatto e il numero di reti segnate per tempo. "Quello che faccio è per meravigliare la gente, per mostrare che i nostri pensieri possono andare oltre alla solita routine”

LOCARNO – Sei giorni fa, prima delle semifinali del Mondiale in Russia, scrivevamo che il mentalista locarnese Daniele Er conosceva già il nome della squadra vincitrice della finale, ma non lo diceva a nessuno. Alla presenza del sindaco di Locarno Alain Scherrer ha chiuso la sua previsione in una cassaforte (visibile al pubblico) esposta al Palacinema di Locarno. Poi ha aspettato con ansia il verdetto finale e infine...ha esultato insieme alla Francia di Didier Deschamps e ai tifosi francesi.

Già, perché la previsione di Daniel Er si è rivelata esatta, in tutto e per tutto. Il mentalista non solo ha messo nero su bianco il nome delle due finaliste, ma ha anche scritto il risultato esatto e il minuto dei gol.

 

“In un mondiale come questo – si legge nel bigliettino scritto il 7 luglio dal mentalista – dove colpi di scena e sorprese non sono mancati e non mancheranno, ci sarà una finale senza equali nella quale la Francia vincerà la Coppa del Mondo contro la Croazia con il risultato di 4-2”.

Una volta terminata la partita, Er si è precipitato con grande euforia al Palacinema per mostrare la sua profezia al pubblico presente. “È stata – racconta a TicinoLibero – una grande emozione. C’è stato un po’ di silenzio, ma poi è partito l’applauso”.

“Era la prima volta in cui mi cimentavo in una previsione di questo genere, su un evento di questa portata. Ho avuto paura, ma ho cercato di viverla il più serenamente possibile. Il mentalismo è fatto di esperimenti e a volte possono anche non funzionare. Quello che faccio è per meravigliare la gente, per mostrare che i nostri pensieri possono andare oltre alla solita routine”.

A TicinoLibero, Daniel Er spiega anche il modo in cui ha azzeccato il numero delle reti nei due tempi di gioco. “Ho fatto la previsione il 7 luglio alle 19.07. I primi gol della Francia sono nati da un rigore e da una punizione di Griezmann, numero 7, ed ecco il 7. Gli altri due gol sono stati segnati dal 10 Mbappé e dal 6 Pogba, dunque 10 più 6 fa 16 e 1 più 6 fa 7, ovvero il mese di luglio. Invece l’ora: Perisic ha segnato al 28’, Mandzukic al 69’, se facciamo 28 più 69 fa 97, e 9 più 7 fa 16, con 1 più 6 che dà 7. Oppure calcoliamo 2 più 8 più 6 più 9 abbiamo 25, che dunque fa sempre 7! Un altro indizio era il fatto che ho inserito la previsione nella cassaforte poco prima del fischio d’inizio di Croazia-Russia”.

L’obiettivo del locarnese ora è “migliorare in tutti gli ambiti del mentalismo”, anche se ormai non può più sottrarsi alle domande curiose delle persone che gli chiedono di “indovinare i numeri del lotto” e “altre bizzarre richieste”.

1 anno fa "I Mondiali li vince...". Daniele Er lo sa ma non lo dice: la previsione chiusa in una cassaforte al Palacinema di Locarno
Potrebbe interessarti anche
Tags
er
previsione
luglio
daniele er
gol
finale
daniel
francia
daniele
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved