ULTIME NOTIZIE Coronavirus
Coronavirus
29.07.2021 - 12:440

Il vaccino Pfizer dopo sei mesi perde efficacia, Moderna parrebbe guadagnarne

Secondo uno studio di Pfizer in corso su più di 44'000 persone, l'efficacia del vaccino nel prevenire qualsiasi infezione da Covid-19 che causa anche sintomi minori è sembrato diminuire di una media del 6% ogni due mesi dopo la somministrazione.

STATI UNITI - Quanto è efficace il vaccino dopo qualche tempo? Per quanto concerne Pfizer, i dati non sono incoraggianti: secondo uno studio di Pfizer in corso su più di 44.000 persone, l'efficacia del vaccino nel prevenire qualsiasi infezione da Covid-19 che causa anche sintomi minori è sembrato diminuire di una media del 6% ogni due mesi dopo la somministrazione.

Quindi, in sei mesi la sua efficacia scende dal 96% all'84%. E poi ogni due mesi l'efficacia diminuisce del 6%. La casa farmaceutica non ha indagato su quanto il vaccino sia utile contro la variante Delta e si augura che la (eventuale) terza dose duri più tempo. 

Per contro Moderna, secondo studi della sua casa farmaceutica, efficace al 90% contro il Covid-19 sintomatico e al 95% contro la malattia grave dopo sei mesi. 

News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved