Cronaca
Notte 'calda' a Ponte Chiasso, ecco il video che mostra cos'è successo fuori dal bar Agorà. La 30enne ubriaca che ha scatenato il parapiglia viene portata via a forza da un gruppo di giovani. È in reggiseno e mutandine... Tutto accade a pochi metri dalla dogana Video
Dopo il video all’interno del bar ecco quello che mostra il seguito della scena. Anche questo, come il primo, è stato pubblicato da ticinolibero.ch
PONTE CHIASSO – Dopo il video girato all’interno del Bar Agorà, ecco quello che mostra il seguito della scena, con la 30enne comasca ubriaca - che ha scatenato il parapiglia venerdì notte a Ponte Chiasso – portata via a forza. Il secondo video, come il primo, è stato pubblicato oggi dal portale ticinolibero.ch.

La donna si è spogliata, rimanendo in reggiseno e mutandine all'interno del locale, come mostra il video pubblicato ieri e rompe tutto con una sedia prima di essere immobilizzata.

Nel secondo filmato la 30enne viene portata fuori, tenuta per gambe e braccia a fatica da un gruppetto di uomini. Urla, ed è in evidente stato di alterazione. Quando la posano a terra, sempre cercando di tenerla ferma, si divincola, si alza in piedi, grida contro chi la circonda. In mezzo alla strada c'è un'auto della Polizia.




Pubblicato il 11.07.2017 14:47

Guarda anche
Cronaca
I fatti risalgono al maggio del2016 quando due agenti intervennero alla discoteca Choco-Late di Lugano per gestire un uomo ubriaco che aveva urinato sul distributore di sigarette
Cronaca
Con una crescita di pernottamenti dell’8.2%, il Locarnese fa segnare cifre da record. Fabio Bonetti, direttore dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore, non cela l’entusiasmo per i dati sulla stagione 2017 in una nota stampa diramata oggi
Cronaca
MeteoSvizzera: "Secondo i modelli dovremo resistere “solo” alcuni giorni, perché da mercoledì le temperature riprenderanno lentamente a salire. Se si stabiliranno nuovi primati è un po’ presto per dirlo: sicuramente una simile ondata di aria fredda è molto inusuale per essere a fine febbraio"
Cronaca
SECONDOME - Stefano Piazza: "Mentre scrivo, il Gran Consiglio ha eletto il 47enne Andrea Pagani quale nuovo Procuratore generale del Canton Ticino. Lo aspetta un duro lavoro. Auguri"