Mixer
Sognando California... La storia di un giovane innamorato dell'hip hop: dal Brasile a Lugano a Los Angeles. Ghily Frugoni ce la racconta così e dice: "Ora il mio obiettivo é fondare un Centro Creativo e portare in Ticino il meglio della danza"
I sogni di un ragazzo che ama danzare... "Finiti i tre anni di accademia a Milano son partito per gli Stati Uniti, dove ho iniziato a seguire le lezioni tenute dai migliori ballerini hip hop del mondo, ho conosciuto un mondo nuovo che mi ha da subito affascinato"
LUGANO - Ghily Frugoni è un ragazzo nato in Brasile 26 anni fa e cresciuto in Ticino e che da alcuni anni si è trasferito i California, a Losa Angeles, per realizzare il suo sogno: la danza. In particolare l’hip hop. Ma ora ha un altro sogno: fondare un Centro Creativo e portare in Ticino il meglio della danza. Ha deciso di raccontare la sua esperienza a liberatv. Con queste poche parole…

di Ghily Frugoni

Sono nato a Goiania in Brasile e mi sono trasferito in Ticino in età di scuola media per raggiungere mia madre che viveva li da diversi anni. Ho subito amato il Ticino anche se ambientarsi a scuola non è stato per nulla facile, mi mancavano il resto della mia famiglia e i miei amici. Mi sentivo spesso solo e la musica mi ha salvato, mi sono iscritto a un corso hip hop e ho iniziato a fare amicizie.

Questo corso mi ha permesso di coltivare quella che per me era una passione fin da piccolino: la danza. In famiglia ogni momento era buono per ballare e io ero sempre in prima fila. Finite le scuole medie ho fatto un anno di apprendistato come impiegato del commercio al dettaglio, ma dentro di me sognavo di fare il ballerino, ballavo anche sul posto di lavoro.

Ho avuto la fortuna di essere ammesso alla SPID di Milano, un'accademia per ballerini, ho preso coraggio, ho lasciato il lavoro e ho inseguito il mio sogno. Non é stato facile, in accademia si esercitavano tutti gli stilli, classico, moderno, jazz, eccetera e rispetto alla maggior parte degli altri allievi ero decisamente più indietro, non avevo alle spalle anni e anni di lezioni e allenamenti. C’era anche gente che arrivava da studi all'accademia della Scala…

Finiti i tre anni di accademia son partito per gli Stati Uniti, dove ho iniziato a seguire le lezioni tenute dai migliori ballerini hip hop del mondo, ho conosciuto un mondo nuovo che mi ha da subito affascinato. Ho lavorato poi in Ticino come insegnante di hip hop e jazz funky per le scuole (Ashkenazy Ballet Center e Motoperpetuo) e nel contempo ho fatto alcune esibizioni.

Sfruttavo ogni momento libero per viaggiare, in particolar modo per tornare in California dove mi rendevo conto di aver incontrato l'ambiente ideale per poter inseguire i miei sogni di diventare un ballerino professionista a tutti gli effetti. Finché un giorno ho deciso che era arrivato il momento di provarci con maggior insistenza, ormai conoscevo personalmente quasi tutti i ballerini e i coreografi più importanti, che mi avevano più volte fatto notare quanto avessi il potenziale per riuscire.

In questi anni ho potuto fare tantissime esperienze nel mondo della danza a Los Angeles, come Word of Dance LA, The Carnival La, Phlex xtravaganza, B E T Experience, La's Premier Dance Experience e Prelude Urban Dance (Las Vegas) e tante altre... Il mio obiettivo in futuro é lavorare ancora tanto per fondare un Centro Creativo e portare in Ticino il meglio della danza.

Per il momento sono a Los Angeles a inseguire i miei sogni, ma ritorno spesso in Ticino per la famiglia e per condividere le nuove esperienze.



Pubblicato il 27.10.2017 09:23

Guarda anche
Mixer
L’obiettivo è realizzare un dispositivo che possa tradurre in inglese pensieri come “Ho fame” o “Voglio andare a fare una passeggiata”
Mixer
La ragazza: “Una persona disposta a pagare una cifra così alta sarà sicuramente una persona gentile. Sono certa che passeremo del tempo gradevole insieme. Del resto puoi anche perdere la verginità con un ragazzo della tua età che magari ti lascia perché ti vuole solo usare”
Mixer
Nicoletta Barazzoni: "Frontaliers Disaster è terapeutico proprio per la facilità con cui scatena la risata, con il desiderio di comunità, il bisogno di sentirsi parte dello stesso pianeta, senza divisioni di nazionalità o doganali perché la ramina non ci separa dalle difficoltà che tutti dobbiamo affrontare"
Mixer
La nuova chef, stella Michelin nel suo ristorante L’Argine a Vencò, ha preso il posto di Carlo Cracco in questa nuova edizione del programma televisivo: "Mi hanno dato della puttana, hanno minacciato di usare il sesso contro di me...Questo capita perché sono una donna. E sono purtroppo solo l’ultima donna a cui è successa una cosa del genere. Una vergogna”