Cronaca
Bellinzona: un'aggressione a sfondo sessuale al Rabadan? La denuncia di una ragazza di 23 anni: il fattaccio sarebbe avvenuto nella notte tra venerdì e sabato
Le telecamere della videosorveglianza, sfortunatamente, non sono riuscite a cogliere elementi utili a chiarire la vicenda. La polizia, tuttavia, ha già escluso lo stupro e indaga sull’ipotesi che si sia trattato molestie a sfondo sessuale
© Ti-Press / Pablo Gianinazzi
BELLINZONA - Una sospetta aggressione a sfondo sessuale sarebbe avvenuta nella notte tra venerdì e sabato al carnevale di Bellinzona.

 

Una ragazza di 23 anni - secondo quanto riferito dalla RSI che ha anticipato la notizia - si è infatti presentata alla tendina della Croce Verde denunciando il fattaccio. La giovane, che presentava una ferita al volto, ha raccontato di aver subito un’aggressione mentre si recava al bagno.

 

Le telecamere della videosorveglianza, sfortunatamente, non sono riuscite a cogliere elementi utili a chiarire la vicenda. La polizia, tuttavia, ha già escluso lo stupro e indaga sull’ipotesi che si sia trattato di molestie a sfondo sessuale.



Pubblicato il 11.02.2018 19:16

Guarda anche
Cronaca
Il pilota della Swisshelicopter era da poco decollato dalla base dell’aeroporto di Magadino. Stava effettuando con il passeggero lo stesso volo di prova che abbiamo fatto lunedì scorso. Si sorvola un tratto di lago, poi la diga della Verzasca, e si entra nella Valle
Cronaca
Le ricerche da parte della polizia per individuare il pilota del drone sono state subito avviate e questi è stato rintracciato presso la diga della Verzasca. Si tratta di uno svizzero 42enne domiciliato nel canton Lucerna verrà denunciato all'Ufficio federale dell'aviazione
Cronaca
Distratto dai commenti degli utenti che partecipavano alla live non si accorge dell'arrivo di un altro veicolo in senso opposto. Lo schianto frontale è stato inevitabile
Cronaca
Durante la Conferenza episcopale italiana, il Santo Padre ha inoltre dichiarato: "Nei seminari esistono tendenze che sono profondamente radicate e che si declinano in veri e propri atti omosessuali"