Cronaca
Gordevio: sega le sbarre, rompe il vetro ed entra nei locali della Posta per rubare. Ma scatta l'allarme e e la polizia lo acciuffa sul posto
L'autore, un 18enne cittadino italiano, del tentato furto è un 18enne italiano domiciliato nel Distretto. L'inchiesta di polizia avviata dovrà appurare il suo coinvolgimento in altri casi analoghi
© Ti-Press / Gabriele Putzu
GORDEVIO - La Polizia cantonale e la Polizia Città di Locarno comunicano che questa notte verso le ore 00.50 a Gordevio, presso i locali che ospitano La Posta, è scattato l'allarme scasso.


Sono quindi prontamente intervenute sul posto sia le pattuglie della Polizia cantonale che quelle della Polizia città di Locarno. Quest'ultima ha fermato l'autore dello scasso, un 18enne cittadino italiano domiciliato nel distretto, mentre si apprestava a fuggire dalla finestra posteriore dello stabile.


Dai primi accertamenti il giovane è giunto sul posto con una bicicletta, ha segato le sbarre di una finestra per poi infrangere il vetro con un martello e accedere ai locali. A seguito della perquisizione fatta sulla persona sono stati rinvenuti diversi attrezzi da scasso.


L'inchiesta di polizia avviata dovrà appurare il suo coinvolgimento in altri casi analoghi. Il giovane è stato arrestato.

Pubblicato il 13.02.2018 11:53

Guarda anche
Cronaca
Il pilota della Swisshelicopter era da poco decollato dalla base dell’aeroporto di Magadino. Stava effettuando con il passeggero lo stesso volo di prova che abbiamo fatto lunedì scorso. Si sorvola un tratto di lago, poi la diga della Verzasca, e si entra nella Valle
Cronaca
Le ricerche da parte della polizia per individuare il pilota del drone sono state subito avviate e questi è stato rintracciato presso la diga della Verzasca. Si tratta di uno svizzero 42enne domiciliato nel canton Lucerna verrà denunciato all'Ufficio federale dell'aviazione
Cronaca
Distratto dai commenti degli utenti che partecipavano alla live non si accorge dell'arrivo di un altro veicolo in senso opposto. Lo schianto frontale è stato inevitabile
Cronaca
Durante la Conferenza episcopale italiana, il Santo Padre ha inoltre dichiarato: "Nei seminari esistono tendenze che sono profondamente radicate e che si declinano in veri e propri atti omosessuali"