Pane e vino
Passano gli anni ma il 'Lungo' è sempre il 'Lungo'. Venerdì seratona al ritmo di rock n'roll per festeggiare il 22esimo compleanno del locale di Locarno. Il patron Bruno D'Addazio: "Ti facciamo la festa!"
L’evento nel locale locarnese inizia alle 18 con un Super Aperitivo. Poi spazio alla fantasia, alla musica e al divertimento e durante la serata estrazione dei biglietti vincenti del concorso ‘Occhio al tappo’
LOCARNO – Passano gli anni, ma il Lungolago è sempre il Lungolago. E adesso sono 22! Venerdì prossimo, 16 febbraio, il patron Bruno D’Addazio e il suo staff organizzano una serata tutta rock n’roll, per festeggiare la ricorrenza.

Una serata da non perdere, assicura ‘il Baffo’, con animazione e musica a tema, suonata dal Dj Paolo Bassini, che regolarmente anima dalla consolle gli eventi del ‘Lungo’. E per l’occasione, Bruno ha coniato l’immancabile slogan: “Non puoi mancare, perché ti facciamo la festa!”

L’evento nel locale locarnese inizia alle 18 con un Super Aperitivo. Poi spazio alla fantasia, alla musica e al divertimento e durante la serata estrazione dei biglietti vincenti del concorso ‘Occhio al tappo’.



Pubblicato il 14.02.2018 16:40

Guarda anche
Pane e vino
Per tutto il torneo il bar ristorante di Locarno si trasforma in un piccolo stadio dove il calcio è occasione per gioire, soffrire, e condividere la passione per lo sport più amato del mondo. E dagli Ottavi maxi concorso con un buono viaggio in premio
Pane e vino
Il direttore della federazione, Gabriele Beltrami, ha ricordato come la recente Assemblea federale organizzata a Locarno abbia avuto un indotto diretto sul territorio, di oltre 1 milione di franchi; ha poi invitato a puntare sulla formazione per essere sempre più performanti, illustrando I molteplici servizi offerti ai soci
Pane e vino
Gli studenti del primo anno hanno progettato il lavoro che verrà realizzato all'interno del Padiglione Conza, a metà strada tra design e praticità. Mario Botta, "per la prima volta non è stato solo un esercizio intellettuale ma qualcosa che verrà realizzato nella realtà grazie a un committente come la Città del Gusto"
Pane e vino
L’Osteria Cuntitt si indirizza verso un modello di ristorazione in cui il cibo e il territorio ticinese sono importanti tanto quanto la socializzazione e la familiarità