Cronaca
Tragedia sfiorata su un volo della Sichuan Airlines: un finestrino in cabina di pilotaggio si rompe a 10'000 metri, copilota quasi risucchiato. Tutti salvi dopo l'atterraggio d'emergenza  Video
Attraverso dei tweet, la compagnia ha chiarito la dinamica dell'incidente e ha lodato pubblicamente le abilità del pilota-eroe
CHONGQING – Grande paura sul volo della Sichuan Airlines partito ieri pomeriggio da Chongqing e diretto a Lhasa, in Tibet.

Un finestrino della cabina di pilotaggio si è improvvisamente frantumato quando il volatile si trovava a quasi 10'000 metri d'altezza. Il copilota è stato risucchiato in parte fuori dalla cabina, riportando solo qualche graffio e un polso slogato.

La tragedia è stata scongiurata dal pilota Liu Chuanjian, abile a mantenere il sangue freddo e riportare a terra l'aereo nonostante i gravi danni in cabina. Fortunatamente, nessuno dei 119 passeggeri a bordo è rimasto ferito.

Attraverso dei tweet, la compagnia ha spiegato la dinamica dell'incidente e ha lodato pubblicamente le abilità del pilota-eroe.

Pubblicato il 15.05.2018 10:43

Guarda anche
Cronaca
Il pilota della Swisshelicopter era da poco decollato dalla base dell’aeroporto di Magadino. Stava effettuando con il passeggero lo stesso volo di prova che abbiamo fatto lunedì scorso. Si sorvola un tratto di lago, poi la diga della Verzasca, e si entra nella Valle
Cronaca
Le ricerche da parte della polizia per individuare il pilota del drone sono state subito avviate e questi è stato rintracciato presso la diga della Verzasca. Si tratta di uno svizzero 42enne domiciliato nel canton Lucerna verrà denunciato all'Ufficio federale dell'aviazione
Cronaca
Distratto dai commenti degli utenti che partecipavano alla live non si accorge dell'arrivo di un altro veicolo in senso opposto. Lo schianto frontale è stato inevitabile
Cronaca
Durante la Conferenza episcopale italiana, il Santo Padre ha inoltre dichiarato: "Nei seminari esistono tendenze che sono profondamente radicate e che si declinano in veri e propri atti omosessuali"