A margine dell’evento-Paese dedicato all’Egitto che si terrà lunedì prossimo, 26 febbraio, alle 11.45 alla Camera di commercio, Valentina Rossi ha intervistato Hazem Basuny, collaboratore di Titraduce, che fornisce qualche suggerimento su come costruire un’immagine vincente con un partner egiziano
Per poter contare anche in futuro su dati incoraggianti come quelli del 2017, siamo fiduciosi che la Svizzera sappia continuare a mantenere condizioni quadro favorevoli alle aziende e proseguire quindi con slancio le trattative internazionali per diminuire le barriere nel commercio con l’estero
Il 55% delle imprese che ha risposto all’inchiesta si dice disposto a entrare nel merito della discussione sull’introduzione di un congedo paternità flessibile di quattro settimane, benché questo necessiti di attente valutazioni soprattutto nell’ottica dei costi. Un risultato che dimostra indubbiamente una spiccata sensibilità delle imprese sul problema di conciliare impegni e affetti familiari con l’attività lavorativa
Per la Camera di Commercio è appena iniziato il 101esimo anno di attività. "Abbiamo sempre anticipato le tendenze in atto, offrendo punti di vista interessanti e mai banali, anche nuovi, con taglio concreto. Proseguiremo su questa strada, promuovendo i valori svizzeri"
Il direttore della Camera di commercio: "Offerte informative e formative commisurate sulle singole esigenze, contatti intensi, iniziative comuni, ecc., il tutto finalizzato alla ricerca di un equilibrio benefico per tutti..."
Il direttore della Camera di commercio: "Il concetto di sfera privata è profondamente mutato in pochi anni e di questo la legislazione deve necessariamente tenere conto. Sono sostanzialmente due i fronti aperti sul tema: la revisione della legge federale sulla protezione dei dati proposta un paio di mesi fa dal Consiglio federale e l’ambito internazionale, nel quale si inserisce tale progetto"
Il direttore della Camera di Commercio: "Serve una riflessione sull’utilizzo di cifre e dati che sono già a disposizione o che possono essere raccolti con poco sforzo, tutelando ovviamente le privacy perché anonimi"
Il 21 gennaio 1917 nacque la Camera di commercio e dell’industria del Cantone Ticino, con lo scopo principale di dare una voce coordinata agli interessi imprenditoriali di queste due categorie in un periodo storico particolarmente difficile a causa anche del contesto della Prima guerra mondiale...
Il direttore della Camera di Commercio: "Un confronto sui mercati internazionali che esige una costante ricerca dell’eccellenza, altrimenti non sarebbe possibile lavorare per clienti come la NASA e la Boeing, oppure piazzare sui mercati internazionali prodotti di nicchia come il cioccolato prodotto con il latte di cammello, creazione quasi unica"
Video
Oltre 400 persone hanno partecipato alla due giorni di incontri che ha riunito al Palazzo dei Congressi di Lugano i principali attori del settore del commercio di materie prime e del commercio internazionale
Continua il viaggio all’interno dei vari settori dell’economia ticinese nel quadro dei 100 anni della Camera di commercio. Questa volta l’attenzione è dedicata ai servizi
"Si sa che lo sconosciuto spesso fa paura. Reazione umanamente comprensibile e che non deve essere stigmatizzata, ma è al contempo importante non trascurare taluni fatti, indispensabili per evitare di prendere decisioni, soprattutto di ordine politico, avventate perché dettate più dai timori che da una valutazione oggettiva"
Il direttore della Camera di commercio: "Ogni ramo economico contribuisce a suo modo al benessere generale. Uno a volte negletto e poco considerato è quello dell’edilizia dell’artigianato, attività storiche della nostra realtà economica, ma le cui professioni non sempre godono della giusta considerazione sociale"
Il direttore della Camera di commercio: "Il settore del commercio al dettaglio, spesso considerato anello debole dell’economia e con poche ricadute sul territorio, conta circa 3’700 aziende, impiegando 12'000 persone. E le relative imprese versano 38 milioni di franchi di imposte. Le imposte pagate dagli impiegati ammontano a oltre 46 milioni di franchi"
La responsabilità sociale delle imprese è un concetto ampio che integra anche aspetti economici ed ambientali. Tre rappresentanti dei settori fashion, alimentare e dell’analisi ambientale hanno esposto le loro strategie per mantenere un equilibrio tra tali esigenze...
Dal 29 aprile al 3 maggio 2017 una numerosa delegazione ticinese (25 persone) ha partecipato alla prima missione in Iran organizzata dalla Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino e dalla Lugano Commodity Trading Association
L'appuntamento è per giovedì 11 maggio presso l’Hotel Parco Paradiso a Paradiso. Ecco come fare per iscriversi e partecipare
Gallery
Non è certamente nell’interesse dell’economia mettere in un angolo i lavoratori più “deboli” e veder emergere un disagio sociale, ha ribadito Albertoni al convegno organizzato dalla Camera di commercio
Inizia oggi su liberatv una rubrica dedicata al centenario dell’associazione, che oggi rappresenta 7’000 aziende e 120’000 posti di lavoro