BENCIC B. (SUI)
MLADENOVIC K. (FRA)
12:00
 
BENCIC B. (SUI)
0 - 0
12:00
MLADENOVIC K. (FRA)
WTA-S
MOSCOW RUSSIA
Winner plays Pavlyuchenkova or Muchova.
Ultimo aggiornamento: 19.10.2019 11:14
Cronaca
21.11.2016 - 11:410
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

Quei soldi "puzzano" di coca. Un nigeriano e una congolese arrestati a Brogeda. Le Guardie trovano nella loro auto 350'000 euro contaminati da polvere bianca. Lui era già ricercato per violazione della legge sugli stupefacenti

Le ipotesi di reato sono d'infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti subordinatamente riciclaggio di denaro

CHIASSO - Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e il Corpo delle guardie di confine comunicano che, venerdì scorso, 18 novembre, verso le 17, è stata fermata, in entrata al valico di Chiasso Brogeda, una vettura con targhe maltesi. A bordo del veicolo c'erano un nigeriano di 36 anni ed una 26enne congolese entrambi residenti all'estero.

Nei confronti dell'uomo è risultato pendente un mandato di cattura per reati alla Legge federale sugli stupefacenti. Dalla perquisizione del veicolo sono emerse diverse mazzette di banconote per un valore di oltre 350'000 euro. Dalle analisi eseguite, le banconote sono risultate contaminate da cocaina. Dopo gli interrogatori, i due sono stati arrestati. Arresti già confermati dal giudice dei provvedimenti coercitivi. L'inchiesta, coordinata dal procuratore pubblico Moreno Capella, dovrà ora appurare le rispettive responsabilità. Le ipotesi di reato sono d'infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti subordinatamente riciclaggio di denaro.

Potrebbe interessarti anche
Tags
stupefacenti
legge
brogeda
guardie
federale stupefacenti
legge federale
legge federale stupefacenti
arrestati
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved