Cronaca
15.05.2018 - 10:430
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:41

Tragedia sfiorata su un volo della Sichuan Airlines: un finestrino in cabina di pilotaggio si rompe a 10'000 metri, copilota quasi risucchiato. Tutti salvi dopo l'atterraggio d'emergenza

Attraverso dei tweet, la compagnia ha chiarito la dinamica dell'incidente e ha lodato pubblicamente le abilità del pilota-eroe

CHONGQING – Grande paura sul volo della Sichuan Airlines partito ieri pomeriggio da Chongqing e diretto a Lhasa, in Tibet.

Un finestrino della cabina di pilotaggio si è improvvisamente frantumato quando il volatile si trovava a quasi 10'000 metri d'altezza. Il copilota è stato risucchiato in parte fuori dalla cabina, riportando solo qualche graffio e un polso slogato.

La tragedia è stata scongiurata dal pilota Liu Chuanjian, abile a mantenere il sangue freddo e riportare a terra l'aereo nonostante i gravi danni in cabina. Fortunatamente, nessuno dei 119 passeggeri a bordo è rimasto ferito.

Attraverso dei tweet, la compagnia ha spiegato la dinamica dell'incidente e ha lodato pubblicamente le abilità del pilota-eroe.
Potrebbe interessarti anche
Tags
cabina
volo
copilota
pilotaggio
finestrino
sichuan
tragedia
metri
sichuan airlines
airlines
© 2018 , All rights reserved