© Ti-Press / Francesca Agosta
Cronaca
09.07.2018 - 16:050
Aggiornamento 10.07.2018 - 10:42

L'ha uccisa il nipote. Clamorosa svolta nel caso dell'incendio di Caslano: l'81enne morta nel rogo è stata vittima del famigliare di 23 anni

In base agli accertamenti finora effettuati, il 23enne ha colpito la donna al capo con un oggetto contundente per poi appiccare le fiamme all'abitazione. Ecco tutti i dettagli

CASLANO - Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che in relazione all'incendio scoppiato il 06.07.2018 in un'abitazione a Caslano e al successivo rinvenimento del corpo senza vita di un'anziana, è stato arrestato lo stesso giorno un 23enne cittadino svizzero domiciliato nel Luganese.


Un approfondito lavoro di indagine ha infatti portato alla luce un suo coinvolgimento nella morte della donna. In base agli accertamenti finora effettuati e per motivi che l'inchiesta dovrà stabilire, il 23enne ha colpito la donna al capo con un oggetto contundente per poi appiccare le fiamme all'abitazione. Secondo indiscrezioni raccolte da Liberatv il fuoco sarebbe stato appiccato grazie a una tanica di benzina, riempita in un distributore della zona.

 

In sede di interrogatorio, il 23enne, nipote della vittima (è il figlio del figlio della donna), ha sostanzialmente ammesso i fatti anche se numerosi aspetti restano da chiarire. Il ragazzo, sempre stando ad alcune fonti, viveva nella stessa casa dell'81enne da circa un anno. L'anziana era patrizia di Caslano ed era una persona assai conosciuta nella zona.

 

Le ipotesi di reato a suo carico sono quelle di assassinio, subordinatamente omicidio intenzionale, turbamento della pace dei defunti, incendio intenzionale e contravvenzione alla Legge feder ale sugli stupefacenti. Ora l'inchiesta, coordinata dal Procuratore pubblico Paolo Bordoli, prosegue al fine di chiarire ulteriormente i fatti.

 

La misura restrittiva della libertà per il 23enne è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi. .

Potrebbe interessarti anche
Tags
caslano
23enne
incendio
donna
abitazione
vittima
81enne
nipote
© 2018 , All rights reserved