Cronaca
18.07.2018 - 16:400
Aggiornamento 19.07.2018 - 12:04

Tentano di rubare dal deposito della Vigezzina: inseguiti e arrestati due svizzeri

L'episodio risale allo scorso 8 luglio. A dare l'allarme è stato un cittadino locale. Nell'auto su cui viaggiavano rinvenuto un coltello multiuso lungo più di 17 centrimenti

RE – Due svizzeri residenti a Zurigo hanno cercato di rubare dal deposito della Vigezzina (SSif) di Re, ma il loro tentativo non è andato a buon fine, in quanto intercettati dai Carabinieri di Domodossola.

L'episodio risale allo scorso 8 luglio. A dare l'allarme è stato un cittadino locale che si è accorto che i due elvetici stavano cercando di forzare il deposito della società ferroviaria.

I due 31enne sono stati in seguito rintracciati dai Carabinieri e sulla loro Volvo V60 è stato rinvenuto un coltello multiuso lungo più di 17 centrimetri. Il reato a loro contestato è di tentato furto aggravato.

 

 

 

 

Tags
deposito
vigezzina
due svizzeri
svizzeri
re
© 2018 , All rights reserved