Cronaca
10.08.2018 - 11:320

Il selfie perfetto finisce in rissa. Volano calci e pugni alla Fontana di Trevi

Protagoniste del folle litigio due turiste, una ragazza olandese di 19 anni e un'adulta italo-americana di 44. Coinvolte in totale otto persone, di cui due minorenni

ROMA – Scattare una foto perfetta è il desiderio di molte persone, soprattutto se l’oggetto della fotografia è un monumento d’arte o un luogo conosciuto in tutto il mondo. C’è chi, però, pur di realizzare lo scatto dei sogni è disposto anche a fare a botte.

È quanto successo nella serata di ieri alla Fontana di Trevi, a Roma, a due turiste, una ragazza olandese di 19anni e un’adulta italo-americana di 44.

Entrambe volevano scattarsi un selfie con la storica fontana come sfondo dalla stessa posizione. Nessuna delle due voleva rinunciare o rimandare lo scatto dando la precedenza all’altra, e così hanno cominciato a prendersi a male parole, poi a spingersi e infine a picchiarsi.

Alla rissa hanno partecipato anche le rispettive famiglie delle due donne. Nel litigio sono state coinvolte, infatti, otto persone in totale, di cui due minorenni.

Increduli di quanto stava accadendo, altri turisti presenti non hanno potuto fare altro che chiamare la polizia, che ha provveduto a portare in caserma e denunciare per violenza e minacce i protagonisti della folle rissa.

 

Tags
fontana
rissa
trevi
selfie
© 2018 , All rights reserved