Mixer
04.04.2019 - 17:060

L'allievo pubblica il selfie in topless della professoressa. Lei viene licenziata e denuncia la scuola: "Voglio tre milioni di risarcimento"

L'avvocato della donna: "Questo non sarebbe mai successo a un insegnante di sesso maschile. Le donne dono uguali agli uomini"

STATI UNITI – Come mai quella foto fosse sul telefonino del suo alunno è ancora da scoprire. Di certo c'è che a causa di un selfie in topless mandato due anni fa al fidanzato dell'epoca, Lauren Miranda è stata licenziata dalla scuola in cui insegnava, a Long Island (New York).

La donna si era fotografata senza reggiseno circa due anni fa e aveva inviato l'immagine al suo fidanzato. Per motivi ancora sconosciuti lo scatto è arrivato nel telefono di un suo studente, che ha pubblicato sui social il selfie in questione. Ma ora Miranda non ci sta e accusa la scuola di averla discriminata e chiede tre milioni di dollari di risarcimento.

"Questo non sarebbe mai successo a un insegnante di sesso maschile. Gli amministratori e il consiglio scolastico non hanno ancora scoperto che le donne sono uguali agli uomini. Ha inviato una foto al suo compagno e mai a nessun altro", ha detto alla stampa l'avvocato della donna.

Pur di tornare in cattedra, la professoressa si è detta "pronta a ritirare la denuncia" e che "in quella foto non c'è nulla di offensivo. Mi è successo qualcosa che non volevo accadesse".

News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved