Salute e Sanità
06.09.2013 - 13:220
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

Super Cardiocentro: per Bilanz è il miglior quarto datore di lavoro di tutta la Svizzera

Prestigioso piazzamento per la clinica universitaria luganese nel concorso "Arbeitgeber", dove viene chiesto ai dipendenti di esprimersi anonimamente sulla qualità del proprio posto di lavoro

LUGANO - Altro prestigioso riconoscimento da mettere in bacheca per il Cardiocentro Ticino. L'ospedale e universitario luganese si è piazzata al quarto posto nell'edizione 2013 del premio "Arbeitgeber", organizzato dalla rivista Bilanz.

Il riconoscimento premia i migliori datori di lavoro di tutta la Svizzera e prende in considerazione le aziende con più di 200 dipendenti.  La valutazione viene fatta sottoponendo un questionario anonimo ai dipendenti a cui viene chiesto di giudicare il proprio posto di lavoro e l'operato della direzione. Una giuria di esperti valuta poi le risposte e stila la graduatoria.

Ma veniamo proprio alla classifica, considerando che all'edizione 2013 hanno partecipato 80 aziende dei più disparati settori. Il miglior datore di lavoro in Svizzera nel 2013, secondo Bilanz, è l'Hotel Hof Weissbadstrasse nel Canton Appenzello Interno. Al secondo posoto l'azienda di informatica Netcetera AG di Zurigo. Terzo classificato la società di costruzioni Sada AG Wallisellen. Quindi, al quarto posto, il Cardiocentro.

"Siamo molto soddisfatti! - esulta il direttore aggiunto del "Cardio" Dante Moccetti - È un riconoscimento soprattutto per l'impegno delle persone che lavorano da noi e che quotidianamente mettono tutte le loro energie a favore e a difesa di una sanità ticinese di qualità, non a due velocità, a favore dei pazientai ticinesi". 

"Questo premio - aggiunge Moccetti - ci conferma che il Ticino deve credere nelle sue capacità e nel suo potenziale. Dobbiamo essere più orgogliosi, in generale, come lo sono io in questo momento di felicità per il premio. Abbiamo in Ticino diversi valori aggiunti di enorme importanza che possiamo e dobbiamo difendere in Svizzera, senza alcuna sudditanza psicologica. Alziamo la testa, questo è il messaggio!"

 

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved