Salute e Sanità
19.01.2020 - 11:420

Richiesta una perizia per il caso delle operazioni fasulle all'Ars Medica

A quanto si sa, la Procuratrice Pubblica Marisa Alfier si è rivolta fuori cantone, ad un neurochirurgo e ad un radiologo specializzato in neurologia per capire se le operazioni siano o no state effettuate

BELLINZONA – Gli interventi del neurochirurgo sospettato di non averli, in realtà, eseguiti, sono stati fatti oppure no? I sospetti che sia stata tutta una finzione ci sono e sono pesanti, anche dagli interrogatori e dai documenti presentati dai medici del Civico che hanno poi operato sul serio (o rioperato) i pazienti.

La Procuratrice Pubblica Marisa Alfier, che sta indagando sulla controversa vicenda del neurochirurgo dell’Ars Medica, per vederci più chiaro, come riportato dal Caffè, ha chiesto una perizia dettagliata. Stando al settimanale, si è rivolta fuori cantone, ad un neurochirurgo e ad un radiologo specializzato in neurologia.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved