BancaStato News
BancaStato lancia TiHome: il servizio online con il quale è possibile richiedere il proprio mutuo ipotecario in pochi minuti
Dopo una rapida iscrizione, grazie a TiHome l’utente può effettuare completamente online tutti i passaggi necessari a finalizzare la sua richiesta di mutuo ipotecario. E c'è anche lo sconto...

BELLINZONA - BancaStato lancia TiHome, strumento online con il quale è possibile richiedere il proprio mutuo ipotecario e ottenere la risposta della Banca in una manciata di minuti. L’autonomia dell’utente e le procedure più snelle consentono di proporre uno sconto sul tasso di interesse applicato. 


TiHome è rivolto al mercato cantonale e consente a BancaStato di profilarsi meglio come una Banca di prossimità attenta alle abitudini tecnologiche dei propri clienti: i ticinesi. Inoltrare la richiesta di credito ipotecario dal proprio computer o tablet permette non solo di ricevere la risposta della Banca in una manciata di minuti, ma anche uno sconto sul tasso di interesse applicato: è questa la novità introdotta da TiHome (www.tihome.ch), il nuovo strumento online di BancaStato rivolto al mercato ticinese.

 
Dopo una rapida iscrizione, grazie a TiHome l’utente può effettuare completamente online tutti i passaggi necessari a finalizzare la sua richiesta di mutuo ipotecario. A differenza del canale di vendita abituale, TiHome non offre attività di consulenza tradizionale e punta sull’autonomia del richiedente: si profila dunque come uno strumento perfettamente complementare all’attività dell’Istituto. Le procedure digitali – più snelle – generano risparmi di cui beneficia anche il cliente grazie a uno sconto sul tasso di interesse ipotecario e all’esenzione dal pagamento di determinate spese amministrative.


Parola d’ordine: sostenibilità e controlli


Il fatto di poter stipulare un’ipoteca senza mai incontrare un consulente non significa assenza di controlli o mancanza di rispetto dei consueti parametri di calcolo. Anzi. Il nuovo strumento online adotta tutti i criteri utilizzati da BancaStato per il calcolo della sopportabilità dell’onere ipotecario e applica parametri particolarmente prudenziali per quanto riguarda i limiti di credito.


Sempre al lavoro per il territorio


Per BancaStato il rapporto diretto con il territorio e i suoi abitanti è cruciale da oltre cento anni e non smetterà mai di esserlo: prova ne è che nonostante il contesto economicamente difficile negli ultimi cinque anni l’Istituto ha aperto tre agenzie (a Giubiasco, Gordola e ultimamente Manno). La prossimità con il territorio va però anche dimostrata adeguandosi alle abitudini dei clienti, che oltre alla rete di vendita tradizionale devono poter anche fruire di canali tecnologici moderni ed efficienti: BancaStato, con TiHome, vuole dunque essere presente laddove i ticinesi possono avere bisogno di lei.


Pubblicato il 14.11.2016 10:16

Guarda anche
BancaStato News
Gli indicatori ambientali rilevano negli ultimi anni un calo dei consumi energetici, dell’acquisto di carta e dei rifiuti a essa legati. I sussidi che la Banca ha riconosciuto a coloro che acquistano un abbonamento Arcobaleno hanno aiutato a risparmiare 67’050 litri di carburante.
BancaStato News
“Considerato che, in base alle informazioni ricevute dall'interessato – si legge in una nota di BancaStato -, al momento nei suoi confronti il Ministero pubblico della Confederazione non ha aperto un procedimento e che il suo ruolo in quello italiano non è ancora definito chiaramente, i Consigli di amministrazione di BancaStato e di Axion confermano la propria fiducia nei confronti di G.C. e non ritengono necessarie misure più incisive"
BancaStato News
Le collaboratrici e i collaboratori dell’Istituto di credito giovedì sera, all’Auditorium di Bellinzona, sono stati premiati per aver superato l’esame certificato dalla Swiss Association for Quality e riconosciuto dalla Segreteria di Stato dell’Economia nell’ambito della consulenza alla clientela individuale e privata.
BancaStato News
Si tratta di un portale di annunci immobiliari gratuito detenuto da 18 Banche Cantonali che intende diventare un punto di riferimento anche in Ticino