Cronaca
Superciuk al volante... Giovane turgoviese ubriaco fradicio semina il panico in autostrada. E quando la polizia lo raggiunge esce dall'auto con in mano una bottiglia di vodka. Aveva più del 2 per mille. E la mamma dei cretini...
È accaduto giovedì scorso in autostrada nella zona di Bellinzona. Alla centrale sono arrivate diverse segnalazioni. Poi il giovane si è fermato sulla corsia d'emergenza e la polizia lo ha fermato. Ma non era interrogabile
BELLINZONA – Un giovane turgoviese è stato fermato giovedì scorso dalla polizia dopo aver seminato lo scompiglio in autostrada. Alla centrale sono arrivate diverse chiamate di automobilisti che segnalavano un pazzo al volante nella zona di Bellinzona. I testimoni, come ha riferito il Quotidiano della RSI, hanno segnalato un’auto che sfrecciava a velocità elevatissima, con tanto di sorpassi sulla destra.

Nel frattempo il giovane si era fermato sulla corsia di emergenza e quando la polizia lo ha raggiunto è uscito dall’auto con una bottiglia di vodka in mano. La prova dell’alcol ha accertato un tasso superiore a un milligrammo per litro d’aria espirata, quindi più del due per mille. Ormai si sa che la mamma dei cretini è sempre incinta...

L’uomo, che è difeso da Giovanni Augugliaro, non era neppure interrogabile ed stato sentito solo la mattina successiva, dopo avere trascorso la notte in ospedale.
E ora il procuratore pubblico Moreno Capella potrebbe decidere di rinviarlo a giudizio alle Assise Correzionali.



Pubblicato il 18.04.2017 19:35

Guarda anche
Cronaca
L’ambasciata, fa sapere l’ambasciatore, Hein Walker-Nederkoorn, “nel senso di un gesto umanitario, in collaborazione con la Segreteria di Stato della migrazione, ha deciso di facilitare il viaggio in Svizzera della famiglia”. Arriveranno la moglie, un fratello e le figlie, di 16 e 20 anni
Cronaca
Il presidente di Gastroticino ci scrive: "Questa "terrazza ticinese" era arredata con poster ufficiali di Ticino Turismo e all’interno dello stand campeggiava anche il marchio VITI, con tanto di boccalini rossoblù! Ma al posto del vino ticinese servivano Merlot del veneto......"
Cronaca
Il passaggio di proprietà è stato deciso di comune accordo, in seguito alla volontà reciproca di permettere al Management operativo di raggiungere la quasi totalità delle partecipazioni di EVENTMORE. È inoltre frutto della consapevolezza che le piccole-medie imprese devono costantemente rivedere i processi strategici
Cronaca
La showgirl senza freni sullo scandalo sessuale che ha travolto Hollywood: "Una può sottrarsi tranquillamente alle proposte indecenti. Con me ci provò un regista italiano molto famoso: si presentò con un perizoma rosso....Trovo osceno che tutte le attrici in blocco abbiano denunciato Weinstein. E’ uno schifo, una vergogna…"