Cronaca
È stato lui: lo riconoscete? La polizia diffonde le foto di uno dei malviventi che hanno rapinato il distributore Tamoil di San Pietro di Stabio
La rapina è avvenuta nel primo pomeriggio di venerdì. L'uomo ripreso dalle immagini è entrato in azione con un complice con il viso coperto e dopo il colpo sono fuggiti a bordo di un auto guidata da un terzo complice. Ecco come contattare la polizia. GUARDA LE FOTO
SAN PIETRO - La Polizia cantonale si gioca la carta delle foto per riuscire ad acciuffare gli autori della rapina alla stazione di servizio Tamoil a San Pietro di Stabio, avvenuta nel primo pomeriggio di martedì.

 

Negli scatti è immortalato uno degli autori del “colpo” con in mano la pistola e con il volto scoperto. Il rapinatore è entrato in azione insieme ad un’altro malvivente con il viso coperto. L’uomo ritratto nelle fotografie ha minacciato le dipendenti facendosi consegnare del denaro. Dopodiché entrambi sono fuggiti a bordo di un'Audi A2 di colore nero, con alla guida un terzo complice, in direzione del vicino valico.

 

Le segnalazioni da parte della popolazione possono essere effettuate presso il Posto di polizia più vicino, telefonando allo 0848 25 55 55 o inviando una email all'indirizzo polizia@polca.ti.ch .



Pubblicato il 20.04.2017 14:08

Guarda anche
Cronaca
L'ipotesi di reato al vaglio degli inquirenti è di istigazione e aiuto al suicidio legata in particolare agli aspetti finanziari di questa attività. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Andrea Minesso
Cronaca
Le persone finite in carcere sono un 41enne e una 49enne, entrambi cittadini italiani residenti nel Luganese. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Moreno Capella
Cronaca
L’incidente è avvenuto, intorno alle 9 di questa mattina, circa 5 chilometri dopo l'entrata nord a Göschenen. Sul posto si sono precipitati i soccorritori: pompieri del CIG, Tre Valli Soccorso, Croce Verde di Bellinzona e REGA
  • Le più lette