Cronaca
In colonia a Cerentino: in una cornice naturale unica per la sua bellezza, i bambini potranno vivere un'importante esperienza educativa e di crescita
Nel mese di luglio la Fondazione Pedrazzini organizza due turni di colonia per bambini dai 7 ai 12 anni (il primo dal 2 al 15 luglio, il secondo dal 16 al 29 luglio).
CEMENTINO - si trova in Val Rovana Cerentino, una valle laterale della Vallemaggia, ed è raggiungibile in 45 minuti da Locarno.

 

A Cerentino la valle si dirama: da un lato si raggiunge Bosco Gurin, antico villaggio Walser dove si parla ancora un dialetto dell'Alto Vallese. Si può visitare il museo e con la seggiovia raggiungere l’alpe Grossalp, meta di belle passeggiate in estate e apprezzata stazione sciistica in inverno. Dall'altro lato si raggiunge Campo Vallemaggia, ornato dalle cappelle della Via Crucis e immersa in un altopiano particolare. Da lì la strada porta a Cimalmotto, punto di partenza per escursioni verso alpi e laghetti di montagna.

 

In mezzo a questa natura incontaminata si trova Casa-Cerentino, luogo adatto per tascorrere una vacanza in gruppo o per permettere ai propri figli un soggiorno in colonia. Nel mese di luglio la Fondazione Pedrazzini organizza due turni di colonia per bambini dai 7 ai 12 anni (il primo dal 2 al 15 luglio, il secondo dal 16 al 29 luglio).

 

Con spirito e organizzazione rinnovati la colonia si propone di offrire un'esperienza di vita di gruppo e un soggiorno ricco di attività, giochi, ed escursioni immersi nella natura del villaggio.

 

La colonia si ispira a metodi di educazione attiva. Tutte le monitrici e i monitori, coordinati da Eros Bagutti, sono attivi in campo pedagogico e hanno seguito la formazione di monitori di colonia (CEMEA). La cucina è gestita da professionisti e garantirà un'alimentazione sana, equilibrata e variata.

 

Nel piccolo ma caratteristico paese di Cerentino in Valle Rovana, in una cornice naturale unica per la sua bellezza, i bambini, attraverso attività creative, giochi, escursioni e studio dell’ambiente potranno vivere nella natura un'importante esperienza educativa e di crescita.

 

 



Pubblicato il 13.05.2017 10:43

Guarda anche
Cronaca
Il fatto è accaduto in Canada, nella regione dell'Ontario, mentre Richard Wesley era a caccia con l'arco sulla riva di un fiume
Cronaca
L'ANALISI - La prima misura concreta (per citare il giornalista) che dovremmo adottare contro il terrorismo islamico, è quella di spogliarci di questa ipocrisia elefantiaca, di questa corruzione etica che in nome del denaro ci ha messo in vendita, e rinunciare a fare affari, a farci comprare, e a vendere armi a Nazioni che sostengono lo Stato Islamico