Pane e vino
Tamborini punta sul rosa. Durante Cantine Aperte l'azienda di Lamone presenta il nuovissimo 'Osè'. Ecco il programma, tra vini, cocktail e ghiottonerie
In occasione dell’evento ‘Cantine aperte’, in programma sabato 27 e domenica 28 maggio, dalle 10 alle 18, l’azienda Tamborni Vini presenterà il suo nuovo rosato ‘Osé’
LAMONE - Come ogni tanto accade, certe passioni e tradizioni ritornano. Questo vale anche per il ‘rosé’, un vino che si beveva molto anni fa ma che poi è un po’ tramontato. Ora anche in Ticino, sull’onda delle tendenze internazionali (negli Stati Uniti lo scorso anno si è registrata un’impennata del 7%), alcuni produttori puntano sul rosa, che torna sulle tavole e negli aperitivi sfruttando forse anche l’onda delle bollicine, che hanno nobilitato questo tipo di vinificazione.

In occasione dell’evento ‘Cantine aperte’, in programma sabato 27 e domenica 28 maggio, dalle 10 alle 18, l’azienda Tamborni Vini presenterà il suo nuovo rosato ‘Osé’. Un vino da abbinare a piatti freschi ed estivi, ideale per aperitivi e serate fra amici.

Sempre durante i due giorni dell’evento verrà proposto il cocktail ‘Marabiv’, composto da rosato Osé e Gin Bisbino.

I visitatori potranno inoltre degustare nella cantina di Lamone il ‘Bastone del Castello’, il nuovo salame al Merlot Tamborini prodotto dal Salumificio del Castello di Castel San Pietro e il il Gincarlin, Zincarlin al Gin Bisbino prodotto in Valle di Muggio. Sempre per i piaceri della gola ci saranno il Blu e i formaggini di capra della Fattoria del Faggio dalla Val Colla e le dolcezze di Valentina Bosia con il suo cioccolato artigianale Aminda, la Grappa Tamborini al Cioccolato e altri dolciumi.







Pubblicato il 19.05.2017 18:43

Guarda anche
Pane e vino
“Maggio e giugno sono i mesi delle fragole ma anche il periodo dell’anno dove il pomodoro locale inizia a dare il meglio di sé esprimendosi in una miriade di varietà", spiega Marco Colombo, responsabile commerciale di TIOR
Pane e vino
"La qualità raggiunta dai nostri imprenditori viticoli - scrive Ticinowine in una nota - viene premiata anche nelle vendite. Settimana scorsa, l’ufficio federale dell’Agricoltura ha pubblicato il resoconto dell’annata 2016 e, negli articoli apparsi, ne esce un’immagine di vendite non molto incoraggiante per la viticoltura svizzera e sul consumo del vino nel nostro paese che continua a diminuire a livello pro capite. Peccato che i media non siano andati più a fondo. Infatti dai risultati emerge che l’unica regione viticola controcorrente è il Ticino, dove le vendite sono aumentate"
Pane e vino
Ogni cantina ha la sua filosofia. Da alcuni anni Uberto Valsangiacomo, titolare dell’omonima azienda di Mendrisio, in via alle Cantine, propone una formula singolare: abbina alle degustazioni delle ghiottonerie gastronomiche
Pane e vino
Anche quest’anno il Ticino grazie ai suoi produttori si è confermato luogo di eccellenza per questo vitigno di origine bordolese. Lo dimostrano le numerose medaglie assegnate, 18 d’oro e 33 d’argento, ma anche i premi di categoria al Mondial du Merlot. E il 25 e 26 maggio sarà possibile degustare i vini medagliati alla Casa del Vino al Mulino del Ghitello