Cronaca
"Ma non chiamatemi mago...". Il locarnese Daniele Er racconta il misterioso mondo della sua arte, tra mentalismo, illusionismo e ipnosi. "Illusioni ottiche, uditive, tattili, olfattive, gustative, lettura del pensiero, precognizione, telepatia, induzione, psicocinesi… Siete Pronti? Entrate, si comincia!" Video
"Come si fa a diventare mentalista? Prima di tutto ci vuole una grande passione. Poi bisogna studiare molto, leggere molto... esercitarsi, esercitarsi... fissarsi degli obbiettivi e soprattutto, conoscere se stessi"
Nome e cognome: Daniele Er. Passioni: suonare le percussioni, comporre musica, arti marziali - nel 2006 ha conquistato il primo posto in occasione del campionato Svizzero di Karate nella sua categoria -, scienze, informatica, misteri e meditazione, magia, mente umana… Attività: conduzione e organizzazione di eventi, illusionismo, mentalismo, ipnosi…

Le passioni, racconta Daniele a liberatv, “mi ispirano per creare nuovi numeri ed esperimenti di mentalismo”. Non ama essere definito ‘mago’. Non è Harry Potter, insomma. Ma di fronte a lui rimarrete stupiti… Volete vederlo all'opera? Terrà uno spettacolo martedì 25 luglio, dalle 19,30, al Bar Lungolago di Locarno.

Daniele, quando è nata la passione per l'illusionismo?

All'età di 10 anni in contemporanea alla passione per la musica. Ho iniziato a praticare l'illusionismo e il mentalismo a livello professionale e serio a inizio 2008…

Specialità?

Mentalismo e ipnosi. In Ticino per quanto ne so, siamo solo 2 mentalisti e io sono anche ipnotista. I miei spettacoli sono indirizzati specialmente ad un pubblico adulto. Ma può andare bene anche a partire da un'età di 12 anni.

Dicci alcuni dei tuoi numeri preferiti dal pubblico…

Toccare una persona a distanza, ipnosi, ottenere informazioni con la lettura del linguaggio del corpo, guidare e prevedere le scelte tramite messaggi subliminali. Mi piace intrattenere il pubblico, su un palco ma anche a distanza ravvicinata per esempio ai tavoli o in strada...

Progetti?

Il 31 marzo scorso è andato in scena a Locarno al teatro Paravento il nuovissimo e rivoluzionario spettacolo Hypnotika scritto e interpretato da me. Un’ora e mezza di show interattivo dove vengono spiegati dei concetti e dimostrati tramite esperimenti. Uno spettacolo di mentalismo e ipnosi, insomma.

Come riassumeresti i tuoi spettacoli?

Volete viaggiare in una dimensione dove la realtà e l'illusione si uniscono? Immaginate se si potesse leggere la mente... Immaginate se si potesse comunicare telepaticamente... Immaginate se si potessero prevedere le scelte di una persona... Illusioni ottiche, uditive, tattili, olfattive, gustative, lettura del pensiero, precognizione, telepatia, induzione, psicocinesi e ipnosi…Siete Pronti?  Entrate ed accomodatevi. Si comincia...

Proviamo a definire il mentalismo…

Ho notato che c'è molta confusione sull'argomento e in poche righe è difficile da spiegare, ma si potrebbe riassumere in questo modo: l'unione di illusionismo, psicologia, comunicazione supportata da doti reali quali: acuta osservazione, ipnotismo, calcolo mentale rapido, memoria prodigiosa, riuscire ad estrapolare informazioni da pochi segnali, concentrare un certo "magnetismo/energia" verso un determinato obbiettivo, induzione, un utilizzo più allenato e/o specifico dei sensi, intuizione, eccetera. Il mentalismo è un ponte tra la mente del mentalista e della persona, un trait-d'union tra il mondo tangibile fisico e il mondo invisibile della nostra mente, che a volte può creare fenomeni che possono sembrare paranormali.

E l'ipnosi?

Personalmente la definirei uno stato mentale e fisico. Dove la persona è più ricettiva a determinati segnali e istruzioni rivolte al subconscio. Quella che propongo io non c'entra con la cosiddetta ipnosi terapeutica. Ciò che faccio io, serve per divertirsi assieme, e può essere definita come ipnosi dimostrativa e per intrattenimento. Ma che in realtà può portare anche dei benefici. Almeno una volta al giorno siamo ipnotizzati, magari solo per qualche istante... spesso ci auto-ipnottizziamo, per esempio, quando siamo sovrappensiero è uno stato ipnotico auto indotto.

È vero che con l'ipnosi puoi far fare quello che vuoi alle persone?

Credo che l'ipnosi non possa far fare cose che vanno contro la morale della persona ipnotizzata.

Siamo tutti ipotizzabili?

Sì, tutte le persone possono essere ipnotizzate, ma non tutti sono in grado di farlo.

Cosa bisogna fare per diventare illusionista e mentalista?

Prima di tutto ci vuole una grande passione. Poi bisogna studiare molto, leggere molto... esercitarsi, esercitarsi... fissarsi degli obbiettivi e soprattutto, conoscere se stessi. Inoltre seguire conferenze, corsi, discutere e domandare a professionisti del settore, se si ha la possibilità. A tal proposito in Ticino abbiamo il Club Magico Dell'Insubria (ex club magico Ticino) dove una volta al mese ci troviamo con professionisti e non, per discutere, crescere assieme e condividere l'arte magica. Inoltre per i soci del Club proponiamo diverse conferenze con illusionisti e mentalisti nazionali e internazionali. Abbiamo la fortuna di avere come presidente Gianfranco Preverino, uno dei migliori illusionisti del mondo, scrittore, storico e conoscitore della cultura magica.

C'è una scuola di magia?

Questa è una domanda che mi fanno spesso molti giovani. Nel mondo c'è ne sono diverse, ma in Ticino no, per questo, l'associazione Locarno Magia e Cabret, della quale sono presidente, in collaborazione con la casa magica MyMagic di Chiasso (che non c'entra con il Club magico), sta organizzando dei corsi di magia per dare la possibilità a chi ha intenzione di approcciarsi a questa arte in modo serio di seguire delle lezioni. Il corso dovrebbe partire in settembre e si articolerà in 8 lezioni, molto probabilmente dei sabati pomeriggio ogni 2 o 3 settimane. Lo scopo è dare una base magica, come cultura, storia… e guidare i candidati in un percorso corretto. Oggi giorno grazie alla tecnologia, penso a Youtube, molti giovani si sono avvicinati a questa arte, il problema è che la maggior parte del materiale che si trova e di pessima qualità, molte persone specialmente giovanissimi, ma anche adulti, per un po' di notorietà svelano e rubano proprietà intellettuali mostrando qualche effetto di magia. Ma per fortuna c'è anche del buon materiale creato da professionisti di alto livello. Uno dei temi del corso tratterà proprio come e quale materiale scegliere.

Per ingaggi e informazioni: daniele-er.ch




Pubblicato il 18.07.2017 11:30

Guarda anche
Cronaca
Nel filmato, girato domenica e postato online, si vede una rissa tra i calciatori. Il caso sul tavolo della Federazione. Il presidente Biancardi: "Abbiamo chiesto all'arbitro di redigere un rapporto su questo evento". GUARDA IL VIDEO
Cronaca
Scott Rosenberg rompe il muro di ipocrisia di Hollywood sullo scandalo sessuale. Ecco la traduzione integrale del suo post: "Per me, se il comportamento di Harvey è la cosa più disgustosa che uno possa immaginare, al secondo posto (di poco) c’è l’attuale ondata di condanne"
Cronaca
Scoppiettante intervista con l'esperta: "Le denunce dello scandalo vanno valutate caso per caso. Se non c'è coazione non si può parlare di stupro. Non penso che nessuno sia caduto dalle nuvole sentendo la storia di un produttore cinematografico che ha goduto di vantaggi sessuali da parte di alcune attrici che ha fatto lavorare”
Cronaca
Intanto la RSI ha contattato il Ministero pubblico, che "nega di aver già ricevuto il dossier preparato dal Cantone e smentisce che si riapra l’inchiesta sulla credibilità del testimone". La RSI ha pure contattato Morini: ci ha confermato di “ricevere 250 euro al mese d’invalidità” e che questa prestazione “era nota a tutti. Non pensavo dovesse dichiarare un simile importo”