Post Nucleare
Grande concorso "AIL per Voi". Iscrivendosi a MyAIL un sacco di facilitazioni e di vantaggi
Contratto e condizioni di fornitura sempre sotto controllo, fatture e modifiche del piano acconti e molte altre cose
LUGANO -  La conoscenza reciproca fra partner avvicina, fortifica e arricchisce la relazione e nello stesso tempo la semplifica perché le esigenze possono essere meglio comprese e le necessità anticipate.


Allo stesso modo per un’azienda è indispensabile conoscere in modo approfondito i propri partner e clienti per poter offrire il miglior servizio possibile. Nasce da qui la nuova campagna “Meglio conosciuti, meglio serviti” promossa dalle AIL SA con l’obiettivo di completare i profili dei clienti per esser loro più vicini e meglio assisterli.
 

Iscrivetevi subito a MyAIL (https://my.ail.ch/ o direttamente da www.ail.ch) per partecipare al concorso “AIL per Voi" e usufruire di tutti i vantaggi e le facilitazioni di questo servizio.


Con MyAIL
 

  • Avete sempre sotto controllo contratto e condizioni di fornitura
 
  • Potete visionare le fatture e modificare il piano acconti
 
  • Trovate tutte le informazioni importanti, nuovi prodotti e offerte
 
  • Avete un canale diretto con l’Azienda per ogni esigenza

 



Pubblicato il 26.11.2016 14:43

Guarda anche
Post Nucleare
Sì è tenuta nei giorni scorsi allo Splash & SPA di Rivera la premiazione dei vincitori del concorso indetto dalle Aziende distributrici del Gas Naturale (AIL, Metanord, AGE Chiasso, AMS Stabio e AIM Mendrisio), in occasione di Edilespo a Lugano, la fiera dedicata all’edilizia
Post Nucleare
Il direttore di Metanord Nicola Dotta: "Sull’efficacia o meno delle misure intraprese, come pure sui costi che queste avrebbero generato, non voglio esprimermi, anche se la tristezza psicologica di guidare alla velocità del carro funebre lascia un po’ di amaro in bocca. Sarebbe più interessante, a mio modesto parere, discutere di quali soluzioni si potrebbero intraprendere sul medio termine per migliorare la qualità dell’aria"
Post Nucleare
L’accordo prevede la fornitura di una quota di energia idroelettrica ad un prezzo direttamente legato ai costi di produzione, che permetterà di coprire una parte del fabbisogno delle nove aziende di distribuzione già a partire da quest’anno
Post Nucleare
L’energia prodotta dall’impianto sarà prevalentemente consumata in loco, mentre quella in esubero verrà immessa in rete e valorizzata da AET