Post Nucleare
Grande concorso "AIL per Voi". Iscrivendosi a MyAIL un sacco di facilitazioni e di vantaggi
Contratto e condizioni di fornitura sempre sotto controllo, fatture e modifiche del piano acconti e molte altre cose
LUGANO -  La conoscenza reciproca fra partner avvicina, fortifica e arricchisce la relazione e nello stesso tempo la semplifica perché le esigenze possono essere meglio comprese e le necessità anticipate.


Allo stesso modo per un’azienda è indispensabile conoscere in modo approfondito i propri partner e clienti per poter offrire il miglior servizio possibile. Nasce da qui la nuova campagna “Meglio conosciuti, meglio serviti” promossa dalle AIL SA con l’obiettivo di completare i profili dei clienti per esser loro più vicini e meglio assisterli.
 

Iscrivetevi subito a MyAIL (https://my.ail.ch/ o direttamente da www.ail.ch) per partecipare al concorso “AIL per Voi" e usufruire di tutti i vantaggi e le facilitazioni di questo servizio.


Con MyAIL
 

  • Avete sempre sotto controllo contratto e condizioni di fornitura
 
  • Potete visionare le fatture e modificare il piano acconti
 
  • Trovate tutte le informazioni importanti, nuovi prodotti e offerte
 
  • Avete un canale diretto con l’Azienda per ogni esigenza

 



Pubblicato il 26.11.2016 14:43

Guarda anche
Post Nucleare
Il timore è che a Ispra, dove ha sede l’Euratom, l’agenzia atomica europea, arrivino in futuro arrivino anche sostanze di vario genere da altri paesi dell’Ue
Post Nucleare
La nuova centrale del Ritom sostituirà quella costruita dalle FFS nel 1917 a Piotta e sarà edificata tra quest’ultima e la Centrale Stalvedro di AET
Post Nucleare
In risposta alla difficile situazione di mercato, per la quale non si prevedono inversioni di tendenza a breve termine, AET ha implementato numerose misure di ottimizzazione operativa e riduzione dell’esposizione finanziaria
Post Nucleare
“Un risultato che ci riempie di orgoglio e che conferma come il gas naturale riscuota un grande interesse quale vettore alternativo” dichiara il direttore Nicola Dotta commentando i risultati