ULTIME NOTIZIE Archivio
Coronavirus
09.01.2021 - 10:390

Il Consiglio Federale prepara le prossime mosse: negozi chiusi e telelavoro obbligatorio

Agli eventi privati potrebbero essere presenti solo dieci persone, stesso numero per gli assembramenti (come già in vigore in Ticino). Preoccupano le nuove varianti

BERNA - La variante inglese ora fa paura, si teme che possa raggiungere  il 30% in Svizzera in cinque settimane, come scrive l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) in una lettera ai Cantoni. E allora, temendo che la curva non scenda e che anzi le nuove varianti rendano la situazione ancor più critica, sini pensa a misure più drastiche.

Si andrebbe verso il telelavoro obbligatorio, ove non si può sarebbe obbligatorio indossare le mascherine e mettere per iscritto i provvedimenti adottati.

I negozi che non vendono beni di prima necessità verrebbero chiusi. 

Agli eventi privati potrebbero partecipare solo 10 persone di due nuclei familiari, il numero di persone consentite per gli assembramenti scenderebbero a 10, come già avviene in Ticino. 

Le categorie a rischio devono essere maggiormente protette, per esempio garantendo di poter lavorare da casa. Il Consiglio Federale auspica anche test Covid regolari per chi lavora nelle strutture con pazienti che rientrano in quelle fasce. 

Resta connesso con Liberatv.ch: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
Potrebbe interessarti anche
Tags
consiglio
consiglio federale
telelavoro
negozi
federale
mosse
assembramenti
ticino
varianti
eventi
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved