Salute e Sanità
13.11.2019 - 11:390

Cardiocentro, il nuovo direttore amministrativo Massimo Manserra operativo con un anno di anticipo

Il Consiglio di Fondazione – in accordo con Dante Moccetti – ha deciso di anticipare l'entrata in servizio della nuova direzione dell'istituto

LUGANO – Dalle parole ai fatti. Dopo aver siglato l'accordo con l'Ente Ospedaliero Cantonale lo scorso 9 agosto, il Consiglio di Fondazione del Cardiocentro ha "avviato di concerto con la Direzione sanitaria e amministrativa dell'istituto il processo operativo volto a concretizzare il passaggio dell'ospedale del cuore all'EOC secondo i termini e le scadenze pattuite tra le parti".

"Tale processo – si legge in una nota –  è interpretato dall'intero Cardiocentro con spirito di collaborazione e fiducia, con l'unico obbiettivo di rendere più rapida, ordinata ed efficiente possibile questa delicata transizione. Si tratta di un lavoro indispensabile affinché il Cardiocentro mantenga lo slancio, la progettualità e la qualità nelle cure che da sempre contraddistinguono la sua azione a favore dei pazienti ticinesi e dell'intero sistema sanitario cantonale. In questo contesto, tra le molte misure adottate, il Consiglio di Fondazione ha deciso nello scorso mese di settembre di anticipare l'entrata in servizio della nuova direzione dell'istituto, già designata per fine 2020 negli accordi sottoscritti con l'EOC".

"Ciò è stato possibile grazie alla disponibilità dell'attuale direttore Dante Moccetti che ha condiviso con il Consiglio la necessità di permettere a coloro che avranno il compito di guidare in futuro il Cardiocentro, di essere
immediatamente operativi, con un anno di anticipo. Di conseguenza, a partire dal primo gennaio 2020, Massimo Manserra assumerà la direzione amministrativa, affiancandosi al Prof. Tiziano Cassina, già in carica nel ruolo di direttore sanitario. Il Consiglio di Fondazione ha chiesto a Dante Moccetti la disponibilità a restare in organico con un ruolo dirigenziale fino alla
scadenza del 2020, in modo da poter accompagnare e supportare il processo di transizione".

Il Consiglio di Fondazione del Cardiocentro ringrazia Dante Moccetti per "aver accolto tale richiesta, dimostrando ancora una volta l'attaccamento verso la struttura nella quale ha lavorato per oltre 25 anni, sin dalla posa della prima pietra. Nel corso di questi venticinque anni Dante Moccetti ha fornito un contributo di idee e di progetti fondamentali per la crescita e lo sviluppo dell'istituto, così come, dalla sua entrata in carica come Direttore Generale nel 2017 ha contribuito a migliorare la situazione finanziaria dell'istituto, come testimonia la brillante chiusura dei conti dello scorso anno. Ben oltre un anno fa, Dante Moccetti aveva comunicato al Consiglio di Fondazione che non avrebbe continuato l'attività alla guida del Cardiocentro dopo il 2020, indipendentemente da quale fosse stato il futuro dell'istituto. E anche quando, nel corso delle trattative, gli è stata prospettata l'opzione concreta di restare al suo posto, ha sempre ribadito con determinazione
l'idea di concludere questo importante capitolo della sua vita professionale. La disponibilità ad agevolare la sua successione dimostra la solidità della sua coerenza".

"Il Consiglio di Fondazione – conclude la nota – coglie l'occasione per ringraziare Dante Moccetti per il lavoro che continuerà a svolgere fino alla scadenza del suo contratto, formulandogli i migliori auguri per il suo futuro professionale. Il Consiglio di Fondazione, nel corso dei prossimi mesi, continuerà con il massimo impegno a mettere in atto tutte le misure necessarie volte a garantire il miglior futuro possibile al Cardiocentro".

Tags
anticipo
consiglio
massimo
dante
massimo manserra
consiglio fondazione
moccetti
cardiocentro
manserra
dante moccetti
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved