BENCIC B. (SUI)
0
MLADENOVIC K. (FRA)
0
1 set
(5-3)
BENCIC B. (SUI)
0 - 0
1 set
5-3
MLADENOVIC K. (FRA)
5-3
WTA-S
MOSCOW RUSSIA
Winner plays Pavlyuchenkova or Muchova.
Ultimo aggiornamento: 19.10.2019 12:52
Filtra per

Regione Luganese Mendrisiotto Locarnese Bellinzonese
Categoria Altro Sport Teatro Musica Feste Mercatini Arte
Crociera serale Dinner e Fondue
Lago di Lugano , Lugano
19.00

Dal 26 ottobre al 21 dicembre, ogni sabato, vi aspettiamo all’imbarcadero Lugano-Centrale per una crociera serale all’insegna del gusto. Fondue chinoise à discrétion e fondue di formaggio (a partire da un minimo di 2 persone) vi aspettano già a partire dalle 19:00. Il battello salperà alle ore 20:00 da Lugano-Centrale e alle ore 20:10 da Paradiso (rientro ore 22:20 a Paradiso e ore 22:30 a Lugano) per poter gustare anche con gli occhi il suggestivo panorama autunnale del lago Ceresio.

Per i gruppi vi è la possibilità di riservare una parte del battello oppure una sala intera (in base al numero di partecipanti).

Per riservazioni gruppi e per eventuali ulteriori informazioni ci si può rivolgere direttamente alla Società Navigazione del Lago di Lugano, Tel. +41 (0) 91 222 11 13, consultando il sito www.lakelugano.ch, la pagina facebook.com/SNLLugano/  o inviando una e-mail a sales@lakelugano.ch.

Per gli eventi speciali SNL non sono accettate facilitazioni di viaggio (Abbonamento Generale, Metà Prezzo, Lugano Card, ecc).

LuogoLago di Lugano
Indirizzo / ViaLugano
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
SU Mendrisiotto - Kloten-Dietlikon Jets
Palestra Liceo Mendrisio, Mendrisio
17.00

Vivi l'emozione del campionato di Lega Nazionale A con il Ladies Team della Sportiva Unihockey Mendrisiotto! 

La sfida della stagione 2019/20 in NLA è enorme, ma le ladies affrontaranno con forza e passione ogni partita! Il sostegno e l'affetto dei tifosi sono un elemento fondamentale per far fronte ad un campionato pieno di affascinanti sfide e pericolose insidie, non mancare!!! 

Vi aspettiamo numerosi al Liceo Cantonale di Mendrisio! #ArancioneroAmorevero

I ragazzi fino a 13 anni devono annunciarsi alla cassa. L'ingresso sarà garantito secondo la disponibilità.

LuogoPalestra Liceo Mendrisio
Indirizzo / ViaVia Agostino Maspoli, Mendrisio
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
PRO WRESTLING LIVE LUGANO IX - RISSA REALE 2019
Fight Gym Club Lugano, Canobbio
20.00

Evento imperdibile per tutta la famiglia! Nel main event della serata 15 wrestlers si sfideranno nella quarta edizione della “Rissa Reale” dove ad intervalli di 90 secondi saliranno sul ring. L'ultimo rimasto si aggiudicherà la prestigiosa “Lugano Cup”.

La serata propone diverse sfide interessanti tra i talenti ticinesi ed alcuni dei nomi più importanti nel panorama internazionale.

Per l'idolo di casa, il primo wrestler ticinese Belthazar, la contesa è di quelle toste. Dovrà infatti vedersela con la montagna, l'uomo di ghisa, il gigantesco Lyon. Una sfida lanciata dallo stesso Belthazar per vendicare le gesta nefaste del gigante lo scorso show, ma che allo stesso tempo potrebbe trasformarsi nel match che vale tutta una carriera. Infatti Lyon è l'attuale campione europeo in carica: se manterrà il titolo sino al 9 novembre allora questo incontro sarà un match valido per il titolo!

La serpe ticinese, il cobra luchador Kreen, dovrà vedersela con il pluricampione italiano Andy Manero il quale si è già fatto conoscere per la sua incontenibile arroganza.

Il duo ticinese formato dal fenomenale Blue Fox ed il carismatico ribelle Anarchy Gaze salirà sul ring per prendere a schiaffoni due irritabili avversari: l'odiatissimo zurighese Cash Crash, che a Sud delle Alpi ha sempre solo riscosso fischi ed insulti, e per la prima volta in Svizzera la canaglia scozzese Tom Fulton!

La pecora nera del Pro Wrestling Training Ticino, la testa calda Raptor, accompagnato dal suo insopportabile pappone Andrei “Big Money” Lucescu dovrà invece affrontare una vera e propria star del futuro: l'italiano Akira infatti, oltre che a dominare la scena nel proprio paese, si sta facendo una vera e propria carriera in Giappone dove a cadenza regolare combatte per le promotions nipponiche più importanti.

Non mancheranno di certo le ragazze! La talentuosa ed affascinante francese Mila Smidt torna a grande richiesta a Lugano per sfidare un'avversaria cattiva, perfida e pericolosa: Jokey! Lottatrice italiana che vive da anni in Scozia dove si è fatta le ossa con i wrestlers più cattivi d'Europa e dove ha ottenuto innumerevoli successi.

A completare la serata la sfida tra la belva, la macchina da guerra di 130Kg Drake Destroyer, tra i più odiati dal pubblico di Lugano, e la superstar belga Aaron Rammy al suo debutto in terra rossocrociata.

Presente la nostra buvette con hot-dog, panini e birra a gogo!!!
Possibilità di foto e autografi a fine show con i nostri atleti!

 

Spettacolo per tutta la famiglia.

Adulti: CHF 22.-
Bambini Under 12: CHF 12.-

 

Ulteriori informazioni:
www.ProWrestling.ch
info@prowrestling.ch

LuogoFight Gym Club Lugano
Indirizzo / ViaLa Stampa 1a, Canobbio
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
La casa di Bernarda Alba
Teatro Foce, Lugano
20.30

Rassegna HOME

LA CASA DI BERNARDA ALBA
TEATROBLIQUO TICINO

Di: Federico Garcìa Lorca
Adattamento e regia: Durshan Savino Delizia
Con: Monica Banfi Gianella, Giovanna Banfi Sabbadini, Cristina Cavallo, Anne Pedrazzi, Tatiana Buonvicini, Tiziana Tentori

“La casa di Bernarda Alba” è un'efficace metafora della Spagna rurale e patriarcale che stava per sprofondare nell'orrore della dittatura franchista. La casa che fa da sfondo alla vicenda è un universo concentrazionario in cui le donne che vi sono recluse hanno rinunciato alla propria libertà. Al centro della casa vi è Bernarda Alba, matriarca dal pugno di ferro. Ma chi è realmente il carceriere di questo microcosmo femminile? Vittime e carnefici si alternano in un gioco di identificazioni incrociate. Le insegne del potere passano di mano in mano e raccontano quanto la prigione ha messo radici nell'animo di ciascuna. Fino alla tragedia finale il cui elemento scatenante è l'insorgere dell'amore come forza tellurica in un mondo privo di sentimenti autentici.

Copyright foto: ©Silvia Fanoni

LuogoTeatro Foce
Indirizzo / ViaLugano
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
FaberNoster - Tributo a Fabrizio De André
Teatro di Locarno , Locarno
20.30

La Band è ufficialmente riconosciuta dalla Fondazione De Andrè, ed inizia a cantare nel 2004. FaberNoster è anche ASSOCIAZIONE CULTURALE e marchio registrato. Con oltre 250 concerti in tutta Europa è cover band di riferimento per l’omaggio alla canzone di Fabrizio De André. La “mission” del gruppo è sempre apparsa chiara: portare l'opera DeAndreiana dal grandissimo contenuto poetico, sociale e musicale ad un pubblico eterogeneo di ogni fascia di età. Con interpretazioni che spaziano tra sonorità intime, swing, jazz e rock e con suoni talvolta differenti dall'originale, i FABERNOSTER cantano con intensità ed attenzione le canzoni splendide e molto coinvolgenti del cantautore genovese.

LuogoTeatro di Locarno
Indirizzo / ViaLocarno
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
A.T.L. Associazione Ticino&Lavoro festeggia 5 anni
Sala Ciossetto, Sementina
19.30

Per ringraziare soci, sponsor e  volontari abbiamo organizzato una festa danzante con “Dario & Katia”.

Ci sarà una buvette fornitissima e per chi volesse mangiare un innovativo “food truck”.

 

LuogoSala Ciossetto
Indirizzo / ViaSementina
Info0763922107
Prezzo15 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Collezionismo: A Castellammare di Stabia il XV Memorial Correale
Accademia il Gusto di Imparare, Castellammare di Stabia
09.00

Weekend di sabato 9 e domenica 10 novembre 2019 da non perdere a Castellammare di Stabia.

Si terrà il Memorial Correale, per la seconda volta consecutiva all’interno dell’Accademia il Gusto di Imparare, ampia struttura situata in via Alcide De Gasperi n° 323, a pochi passi dal porto turistico Marina di Stabia, e con spostamenti veramente brevi e veloci, la possibilità di visitare le famose aree archeologiche di Pompei, Castellammare di Stabia ed Ercolano, o godere del favoloso spettacolo del golfo di Napoli dalla sommità del Vesuvio o del Monte Faito, raggiungibile in pochissimi minuti con la suggestiva funicolare.

Due giorni dedicati ad oggetti senza tempo che hanno segnato la nostra storia, un lungo viaggio tra monete rare, ammirando vere e proprie opere d’arte, ricordando una nobile tradizione italiana, la cartamoneta, per apprezzare la maestria e la creatività degli incisori di medaglie commemorative, militari e religiose, esplorando l’universo filatelico, tra francobolli che raccontano frammenti storici, unici ed irripetibili e cartoline che raffiguravano bellezze architettoniche e artistiche da tutto il mondo.

Un’esperienza unica e rara per ispirare le menti, apprendere nozioni storiche, geografiche,economiche e scientifiche, grazie alla presenza di esperti studiosi e periti provenienti da ogni Regione d’Italia.

Un vortice di emozioni, condivisione e partecipazione tra oggetti da collezione, quasi sconosciuti, ormai in disuso, e assolute rarità :

Monete antiche e moderne, francobolli, banconote italiane ed estere, decorazioni militari, cartoline, storia postale, gettoni, tokens, stampe, orologi, folder, bollettini illustrativi, interi postali, album, immagini sacre, carte telefoniche, quotidiani, locandine, libri, fumetti, figurine, calendari militari, penne da scrittura, pins, spille, oggettistica varia, accessori e raccoglitori per collezioni.

Giunta alla 51° edizione Castellammare di Stabia, grazie all’Associazione Circolo “Tempo Libero”, è diventata nel tempo, nel panorama nazionale del collezionismo, punto di riferimento per esperti operatori del settore e studiosi. di Castellammare di Stabia.

Fondata il 2 febbraio 1994 dal compianto Presidente Salvatore Correale, iniziò questa lunga e difficile avventura con un gruppo di amici provenienti da ogni zona d’Italia, con serietà, professionalità e passione, in una realtà ostile, poco propensa ad ospitare iniziative di questa valenza storica e culturale.

Quest’anno in occasione del venticinquesimo anniversario, saranno evidenziate le varie iniziative del Circolo Filatelico Numismatico, e per onorare e ringraziare in modo adeguato tutti i presenti del continuo supporto, diversi momenti conviviali per festeggiare questo importante traguardo.

Sarà esposta la medaglia commemorativa in argento di San Michele Arcangelo, principale difensore della fede, raffigurante la statua conservata nella chiesa del S.S. Salvatore a Scanzano, frazione della città stabiese, durante la processione che si tiene ogni anno il 29 settembre, modellata nel 2009 dal maestro Cesare Alidori di Firenze.


Inoltre da visionare tutte le cartoline con annullo filatelico e i Folder realizzate dal Circolo nell’arco di questi lunghi venticinque anni, dalle 5 in omaggio ai luoghi rappresentativi di Castellammare di Stabia, alle due di Antonio De Curtis in arte Totò, a quella del compianto Presidente Salvatore Correale, a quella del musicista e compositore Luigi Denza, illustre stabiese.


Orari

Gli orari di apertura e chiusura sono sabato 9 novembre, dalle ore 9 alle 19, mentre domenica 10 novembre, dalle ore 9 alle 14, l’ingresso è libero, a disposizione servizio bar-ristorazione, ampio parcheggio custodito.


Per ricordare Salvatore Correale

In memoria del fondatore e Presidente dell’Associazione Circolo “Tempo Libero” di Castellammare di Stabia Salvatore Correale, scomparso prematuramente il 28 marzo 2013, lasciando un vuoto incolmabile.


Dove:

Accademia il Gusto di Imparare

Fondazione Maria Fanelli Onlus

Corso Alcide De Gasperi n°323

Castellammare di Stabia (Napoli)


Per ulteriori informazioni

Associazione Circolo “Tempo Libero”

Iscritta alla FSFI

Federazione fra le Società Filateliche Italiane

– mail: clubdeltempolibero@gmail.com

– Telefono: (+39) 3498125912 (Attilio Maglio)

– Pagina Facebook: Associazione Circolo Tempo Libero

LuogoAccademia il Gusto di Imparare
Indirizzo / ViaCorso Alcide De Gasperi 323, Castellammare di Stabia
EtàPer famiglie
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Nichts, sagte sie
Teatro Paravento, Locarno
19.00

Di e con Olivia Ronzani e Lukas Stäuble
Una produzione di Enpassant.

LuogoTeatro Paravento
Indirizzo / ViaVia Cappuccini 8, Locarno
Info0917519353
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Animazione alla mostra per le famiglie - L'atelier delle luci.
Museo in erba, Lugano
Ore 14.15

Vieni a scoprire un' imperdibile mostra di luci, forme e colori in compagnia di un' animatrice del Museo in erba. 

Per informazioni:

+41 91 835 52 54
ilmuseoinerba@bluewin.ch

 

LuogoMuseo in erba
Indirizzo / ViaRiva Caccia 1A, Central Park 1° piano, Lugano, Lugano, Lugano
Prezzo5 CHF
EtàPer bambini dai 4 anni in avanti accompagnati
Sito webVai al sito
Saturday Wine Cellar Visits
Tenuta Bally Von Teufenstein, Vezia
16.00

Iniziate il weekend al meglio esplorando i produttori della regione del Luganese.
Durante le visite avrete la possibilità di incontrare periodicamente produttori diversi assaporando l’unicità delle loro etichette e dei prodotti locali. Il personale esperto vi accompagnerà in un viaggio indimenticabile tra emozioni e sapori nuovi.

Scegliete la degustazione più adatta ai vostri palati (vedi programma sottostante):

Due date dedicate alle eccellenti birre artigianali prodotte dall’Officina della Birra di Bioggio in una location cool e tradizionale allo stesso tempo. Il personale qualificato vi svelerà tutti i segreti di questa importante attività svolta con grande passione dando spazio ai prodotti del territorio Ticinese come il miele di castagno, la farina bona, i fiori di sambuco e il mosto di uva americana.

Cinque sabati durante il periodo autunnale saranno invece rivolti agli amanti delle eccellenze vitivinicole, la conformazione geografica del Ticino e del luganese infatti offre le caratteristiche ideali per dare vita a vini eccellenti apprezzati in tutto il mondo. Il Merlot è simbolo del Ticino nel bicchiere ma grazie alle sapienti mani dei viticoltori locali.

DATE
Beer Tastings

14.09.2019 Officina della Birra, Via Cademario, 6934 Bioggio***

Wine Cellar Visits

21.09.2019 Cantina Monti, Via dei Ronchi 81, 6936 Cademario** 
12.10.2019 Fattoria Moncucchetto, Via Crivelli 27, 6900 Lugano* 
19.10.2019 Fattoria Moncucchetto, Via Crivelli 27, 6900 Lugano*
02.11.2019 Tenuta San Giorgio, Via al Bosco 39, 6990 Cassina d'Agno*
09.11.2019 Tenuta Bally Von Teufenstein, Via E. O. Bally, 6943 Vezia*

 

Il partecipante deve raggiungere il produttore in maniera autonoma

LuogoTenuta Bally Von Teufenstein
Indirizzo / ViaVia E.O. Bally, Vezia
Info0582206505
Prezzo20 CHF
Sito webVai al sito
PrevenditaAcquista biglietti su Lugano Region
Coppa del Mondo del Panettone
Centro Esposizioni (Padiglione Conza), Lugano
20.00

Finale della Coppa del Mondo del Panettone 2019: otto nazioni in gara.

Lugano dal 8 al 10 novembre ospita un evento unico: la Coppa del Mondo del Panettone, con tre giorni dedicati al lievitato per eccellenza. Alla finalissima saranno Svizzera, Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Stati Uniti, Giappone e Australia a sfidarsi per il trofeo Miglior Panettone 2019.


Dal 8 al 10 novembre i riflettori sono puntati sul panettone: a Lugano si tiene la Coppa del Mondo del Panettone 2019 (CMP), un evento unico nel panorama internazionale con tre giornate interamente dedicate al dolce lievitato per eccellenza, per celebrare storia e lavorazione di un prodotto che è riuscito a valicare i confini d’origine e ogni collocazione stagionale per imporsi sulla scena dolciaria mondiale. Il cuore dell’evento è il concorso: alla finalissima di novembre, il Centro esposizioni di Lugano sarà il palcoscenico dove si sfideranno i super finalisti selezionati durante le preselezioni di Barcellona, Pistoia e Lugano. Le nazioni sfidanti sono Svizzera, Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Australia, Giappone e Stati Uniti, a testimonianza della portata internazionale dell’evento. A giudicare i finalisti e a consegnare il primo Trofeo Miglior Panettone 2019 ci sarà poi una giuria di grandi professionisti, a partire da Gabriel Paillasson e Paco Torreblanca.

I concorrenti dovranno presentare alla giuria sei pezzi da 1 kg di panettone tradizionale, realizzati con pasta madre naturale, doppia fermentazione naturale e forma alta. Spiega il Maestro pasticcere Giuseppe Piffaretti, cultore del lievito madre e tra le menti ideatrici dell’evento: “L'obiettivo di questo progetto non è solo celebrare un prodotto che, a partire dalle sue origini, è riuscito a superare confini e stagioni per imporsi sulla scena internazionale, ma è soprattutto l’occasione per raccontare e premiare i processi rigorosi che sono alla base della creazione di un prodotto artigianale di alto livello”.

FINALISTI

Svizzera: Roberto Gatti – Arte Bianca Sagl (Lugano); Bruno Buletti – B.F.B. Food F.lli Buletti (Airolo); Marzio Monaco – Dolce Monaco (Losone); Luca Poncini – Poncini Luca e Co. (Maggia).
Italia: Bruno Andreoletti – Pasticceria Andreoletti (Brescia); Ferrante Massimo – Pasticceria Ferrante (Genova); Lunardi Massimiliano – Fratelli Lunardi (Quarrata); Peruzzi Massimo –Pasticceria Peruzzi (Prato); Giovanni Ristuccia – Il Duomo di Pietrasanta (Lucca); Andrea Tedeschi – Pastry Lab (Bologna); Turdo Nicola – Panificio Picernese Ciarly (Picerno).
Spagna: Oriol Balaguer (Barcelona), Yann Duiytsche – Dolç (Sant Cugat, Barcelona), Jordi Morelló (Pastisseria Takashi Ochiai, Barcelona)
Francia: Franck Collas – SAS FAB (Beaugency)
Portogallo: Marco Ferreira (Braga)
Stati Uniti: Biagio Settepani – Bruno’s Retaurant (New York)
Australia: Tatiana Coluccio – Old Evropa Bakery (Melbourne)
Giappone: Katsuei Shiga – Signifiant Signifié (Tokyo)

La Coppa del Mondo del Panettone però non è solo concorso: da non perdere sono anche dimostrazioni, degustazioni, visite agli espositori e laboratori aperti al pubblico. L’evento, che nasce dalla collaborazione con la Società dei maestri Pasticceri Confettieri del Canton Ticino (SMPPC), ha l’obiettivo di diffondere la cultura del panettone artigianale, oggi più che mai dolce preparato e apprezzato in tutto il mondo. L’evento della CMP di Lugano è solo il primo passo di un appuntamento di ampio respiro che non mancherà di sorprendere. Tutti i dettagli sono sul sito web coppadelmondodelpanettone.ch.

LuogoCentro Esposizioni (Padiglione Conza)
Indirizzo / Viavia Campo Marzio , Lugano
PeriodoDal 08.11.2019 al 10.11.2019
GiorniVe Sa Do
Prezzo5 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Crociera serale Dinner e Fondue
Lago di Lugano , Lugano
19.00

Dal 26 ottobre al 21 dicembre, ogni sabato, vi aspettiamo all’imbarcadero Lugano-Centrale per una crociera serale all’insegna del gusto. Fondue chinoise à discrétion e fondue di formaggio (a partire da un minimo di 2 persone) vi aspettano già a partire dalle 19:00. Il battello salperà alle ore 20:00 da Lugano-Centrale e alle ore 20:10 da Paradiso (rientro ore 22:20 a Paradiso e ore 22:30 a Lugano) per poter gustare anche con gli occhi il suggestivo panorama autunnale del lago Ceresio.

Per i gruppi vi è la possibilità di riservare una parte del battello oppure una sala intera (in base al numero di partecipanti).

Per riservazioni gruppi e per eventuali ulteriori informazioni ci si può rivolgere direttamente alla Società Navigazione del Lago di Lugano, Tel. +41 (0) 91 222 11 13, consultando il sito www.lakelugano.ch, la pagina facebook.com/SNLLugano/  o inviando una e-mail a sales@lakelugano.ch.

Per gli eventi speciali SNL non sono accettate facilitazioni di viaggio (Abbonamento Generale, Metà Prezzo, Lugano Card, ecc).

LuogoLago di Lugano
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 02.11.2019 al 22.11.2019
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
the growth - Laura Pellegrinelli
Sala del Torchio, Balerna
14.00

Esposizione personale "the growth" di Laura Pellegrinelli.

Durante l'esposizione il visitatore è invitato a partecipare attivamente attraverso il contributo di una parola per la realizzazione della performance/istallazione finale.

L'artista sarà presente i sabati, le domeniche e vernerdì 1. novembre e proporrà dei lavoratori di arte dialogica.

LuogoSala del Torchio
Indirizzo / ViaVia Carlo Silva 2, Balerna
PeriodoDal 20.10.2019 al 10.11.2019
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Sopra - Sotto: Esposizione fotografica di Sergio Luban
Galleria Amici dell'Arte, Brissago
17.00

Dal 12 Ottobre al 23 Novembre 2019 la Galleria Amici dell’Arte di Brissago presenterà una selezione di fotografie di Sergio Luban. La mostra propone stampe di grandi dimensioni in bianco e nero e a colori. La tematica proposta suggerisce una dinamica covergente tra il cielo sopra Brissago e il fulcro delle scale a chiocciola.


Sergio Luban, nato a Bellinzona nel 1956, è medico specializzato in medicina interna generale FMH. Appassionato di fotografia da decenni, le tematiche che predilige sono il ritratto, i paesaggi e gli elementi grafici.
Le sue opere fotografiche sono state esposte in numerose mostre personali e collettive. Fotografie a colori e in bianco e nero sono state pubblicate su riviste internazionali tra le quali National Geographic e The New England Journal of Medicine. È coautore di diversi libri caratterizzati dall’abbinamento di fotografie a testi.


Il vernissage si terrà Sabato 12 ottobre  alle ore 17.00 nella Galleria Amici dell’Arte, Via Leoncavallo 15 a Brissago. L’Associazione Amici dell’Arte Brissago gestisce da 40 anni una Galleria nel centro di Brissago che promuove esposizioni artistiche e manifestazioni culturali in favore di tutti gli amanti dell’Arte.

LuogoGalleria Amici dell'Arte
Indirizzo / ViaVia Leoncavallo 15, Brissago
PeriodoDal 12.10.2019 al 23.11.2019
GiorniMa Me Gi Ve Sa
Info0765640651
Sito webVai al sito
Vibrating Zone
La Rada, Locarno
18.30

Gentili Signore, Egregi Signori,

Siamo lieti di invitarvi all’inaugurazione della mostra ‘Vibrating Zone - Delphine Chapuis Schmitz & Simon Lederberger”.
VI aspettiamo venerdì 11 ottobre dalle 18.30 presso la rada - spazio per l’arte contemporanea, in via alla Morettina 2, Locarno.

Una mostra che nasce da una conversazione sul fuggevole e temporale e su come l'uomo e il mondo vivono in un flusso costante in cui si lotta per rimanere se stessi e per cambiare. I due artisti in mostra danzano tra elementi di aria, acqua, terra e fuoco, lasciando residui di azione - uno nella materia e l'altro nel linguaggio.

Sabato 12 ottobre alle 14.00, ospiteremo anche una lettura dell’artista Delphine Chapuis Schmitz, altro appuntamento da non perdere.

Grazie per volervi unire in questo lavoro comune e transdisciplinare.
Speriamo di vedervi presto

Carolina Sanchez e Lisa Lee Benjamin
curatrici

LuogoLa Rada
Indirizzo / Viavia della Morettina 2, Locarno
PeriodoDal 11.10.2019 al 09.11.2019
GiorniGi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
4 Stagioni. Un viaggio nella vita attraverso stagioni e colori
LAC Lugano, Lugano
10.15

Il percorso rispecchia il meraviglioso viaggio della vita, composto da quattro fasce di età, ognuna delle quali è associata a un colore e caratterizzata da una stagione sotto la guida dell'artista Giorgio Vicentini. Si tratta di un lavoro dedicato ai quattro tempi della vita, per i quali si osservano forze e debolezze. Dall’accecante giallo dell’infanzia curiosa ed entusiasta che, insieme alla forza del rosso dell’irrefrenabile adolescenza, sono stati proposti la stagione passata, si passa al blu della contemplazione che si vive in età adulta. Il percorso condurrà al culmine dell’età della consapevolezza con il color oro, simbolo di tutti i sogni ancora da vivere.

05.10 – Autunno
Consapevolezza-Blu | Età adulta
L’età adulta rappresenta la stagione della consapevolezza. A rappresentazione di questo momento, un materiale antico e forte come la corda di canapa e un colore profondo come il blu. Attraverso un divertente, fisico e ripetuto tiro alla fune questi due elementi permetteranno di scoprire quanto lo scorrere del tempo porti alla Conoscenza.

 

07.12 – Inverno
Rinascita-oro | Senior
Per i Senior, che tanto hanno già fatto nella loro vita, questa sarà l’occasione in cui permettersi il lusso di sognare e poi, con la forza delle innumerevoli esperienze vissute, di trovare l’entusiasmo per buttarsi in nuove avventure senza fretta e senza paura. Anche in questo caso, la scelta di un colore, il prezioso oro, e di un materiale, daranno modo di concretizzare qualcosa di tangibile: delle "tavole della legge e della saggezza” da consegnare con allegria alle future generazioni.

LuogoLAC Lugano
Indirizzo / ViaPiazza Bernardino Luini, Lugano
PeriodoDal 05.10.2019 al 07.12.2019
GiorniSa
Prezzo5 CHF
EtàPer adulti e senior
Sito webVai al sito
corsi di robotica per giovani
Locarno Bellinzona Lugano Mendrisio, Lugano
09.00

L’associazione Robo-si.ch organizza da anni con successo in varie località del Ticino corsi di robotica per giovani tenuti da docenti formati sul tema. Questi corsi della durata di 3 mezze giornate per i bambini e le bambine e di 5 mezze-giornate per i ragazzi e le ragazze si svolgono di mercoledì pomeriggio o di sabato mattina. Nei corsi gli iscritti si divertono, costruiscono dei robot e imparano a programmarli, eseguendo dei mini-progetti. I robot e le  attrezzature didattiche sono prestati dall’associazione agli iscritti.
Per l'anno scolastico 2019-20 sono previsti corsi a Bellinzona, Lugano, Locarno e Mendrisio.
L'offerta dei corsi “io e il mio robot” (IEIMR) per il tempo libero organizzata da Robo-Si comprende 3 tipologie di corsi:
- corso robot Junior dedicato ai più piccoli (9-11 anni – scuola elementare)
- corso di base Io e il mio robot (11-15 anni – scuola media)
- corso di programmazione avanzata IEIMR+ (per chi ha già frequentato il corso base IEIMR)

Per conoscere le date dei corsi, i luoghi e pre-iscriversi, partire da www.robo-si.ch/corsi oppure scrivere a info@robo-si.ch
L’iscrizione ai nostri corsi avviene tramite una nuova piattaforma online.

LuogoLocarno Bellinzona Lugano Mendrisio
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 28.09.2019 al 23.05.2020
GiorniMe Sa
Info0786016766
Prezzo70 CHF
EtàPer famiglie
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Nuova mostra di Wilhelm Münger
Galleria Artè al lago , Lugano
20.00

Il Ristorante Galleria Arté al Lago di Lugano, riconosciuto per la sua gastronomia  e le mostre d’arte di livello internazionale, ha il piacere di comunicare l’inaugurazione della nuova esposizione del defunto architetto e  scultore Wilhelm Münger che si terrà dal 04 settembre al  23 novembre 2019.

L’ inaugurazione della mostra avrà luogo mercoledì 4 settembre 2019 , dalle ore 18.00 alle ore 20.00

 

Lugano, 09 agosto 2019 – mercoledì 4 settembre, il Ristorante Galleria Artè al Lago, inaugurerà la mostra dell’architetto e scultore  Wilhelm Münger: “spiritualità che si fa legno”.

Münger nacque nel 1923 a Berna, diplomandosi all’ HTL di Winterthur come architetto nel 1948. Dal 1957 al 2013 ha esposto le sue opere in diverse gallerie della Svizzera interna. Muore il 22 luglio 2015 a Basilea. La moglie Monika e la figlia Simone Münger, sono le curatrici delle sue mostre.

Münger era affascinato dall'ordine assoluto e dalle sue forme in matematica e fisica. Li ha così resi visibili, a suo avviso, scolpendo nel legno vivo.  Blaser dice: “Seziona blocchi di legno in pezzi identici, creando sorprendenti forme simili ad un puzzle. Le parti si uniscono a formare un “individuo” seguendo in parti fantasie architettoniche, in parte criteri matematici. Un’arte che sembra scaturire dall’ intuizione, dal sentimento. Un’idea di volume basata su elementi bene proporzionati si apre alla materializzazione tangibile di forme visionarie. Queste sculture finemente strutturate e suggestive, composte da forme emblematiche e inconfondibili, dimostrano la sofisticata abilità artigianale che c’è dietro le virtuose creazioni dell’artista”.

 

 

Grand Hotel Villa Castagnola, orgoglioso membro di “Small Luxury Hotels of the World”, è una raffinata proprietà che coniuga lo splendore di un’epoca passata con il calore e il comfort di una dimora privata.  Adagiato sulle rive del Lago di Lugano, questo magnifico albergo 5 stelle è una struttura di grande fascino, immersa in un parco subtropicale. In origine dimora di una nobile famiglia russa, la splendida residenza è stata trasformata in albergo nel 1885. L’albergo ha 74 camere di cui 32 fra Junior Suite e Suite, elegantemente e individualmente arredate, con tutti i più moderni comfort, incantevole vista sul parco e/o il lago, balcone o loggiato. I tre Ristoranti, di cui due gastronomici, rappresentano il fiore all’occhiello della proprietà: Il ristorante "La Rucola", nato sotto il motto " Fresh & Easy Dining, “Le Relais” (14 punti Gault&Millau) e il “Galleria Arté al Lago”, (1 Stella Michelin e 16 punti Gault&Millau).

LuogoGalleria Artè al lago
Indirizzo / Viapiazza Emilio Bossi 7, Lugano
PeriodoDal 04.09.2019 al 23.11.2019
GiorniMa Me Gi Ve Sa
Info0041792191175
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
HCB Ticino Rockets - Abbonamento 2019/20
Raiffeisen BiascArena, Biasca
20.00

I Rockets hanno il piacere di comunicare l’apertura ufficiale della campagna abbonamenti per la stagione 19/20 in Swiss League. Chi volesse vivere con noi le grandi emozioni dei Rockets sul ghiaccio di casa potrà inoltre contattare per ogni informazione il segretariato al n. 091.862 21.21, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

La tessera comprende tutte le partite di campionato e amichevoli!

Care tifose e cari tifosi, abbiamo un obiettivo che vogliamo raggiungere con voi: vogliamo dare al futuro del nostro hockey la possibilità di crescere in maniera sana e in salsa ticinese. A voi non rimane che continuare a sostenerci, portando il vostro tifo e la vostra passione per l’hockey durante le partite dei Ticino Rockets alla Raiffeisen BiascArena. #GoRocketsGo

LuogoRaiffeisen BiascArena
Indirizzo / ViaBiasca
PeriodoDal 05.08.2019 al 11.02.2020
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Continua il successo di Play With Us con le opere di Naby Byron all'Hilton Molino Stucky di Venezia
Hilton Molino Stucky, Venezia
20.00

In concomitanza alla 58° Biennale di Venezia. continua il grande successo di “Play With Us - Dall’arte popolare all’arte moderna”, l’originale installazione dell’artista Naby Byron accompagnata dalla texture musicale di Max Casacci dei Subsonica. Fino al 24 novembre 2019 nella suggestiva cornice dell’Hotel Hilton Molino Stucky situato nel cuore di Venezia, il pubblico potrà ammirare il particolare e insolito lavoro di Naby Byron: una metaforica visione onirica dell’artista che vede al centro della sua narrazione inusuali cavalli da giostra. La mostra è presentata dal Museo Storico della Giostra di Bergantino, a cura del Prof. Gian Paolo Borghi, etno-antropologo ed esperto di tradizioni popolari. 

Numerosi visitatori provenienti da tutto il mondo hanno apprezzato le opere singolari e caratteristiche dell’artista e le musiche astratte e stralunate del noto compositore Max Casacci. L’allestimento, durante il periodo di apertura, è stato rafforzato e rivisto per permettere ai visitatori una fruizione a tutto tondo della produzione artistica di Naby Byron. 

L’esposizione, in collaborazione con l’Associazione UFO-Ultimi Futuristi, è inserita nella programmazione di “Le Città in Festa” promossa dalla Città di Venezia ed è realizzata con il patrocinio della Regione del Veneto, della Città di Venezia, del Comune di Bergantino, del Museo della Giostra di Bergantino, del MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), di Hilton Stucky Venezia e si colloca all’interno delle celebrazioni del Centenario dalla Fondazione del Gruppo Hilton. 

Naby Byron si riappropria di alcune forme della cultura tradizionale adattandole alle aspettative del contemporaneo in una sorta di “provocazione – non provocazione” che mira a cogliere, attraverso le giostre, alcune sfaccettature di un denso percorso storico-antropologico. I cavalli da giostra, infatti, richiamano alla memoria antichi giochi rituali e arcaici di natura medievale.

Naby Byron, tuttavia, non si limita a scegliere artisticamente i cavalli ma, in forma simbolica, li rende liberi dai rigidi meccanismi delle giostre, proiettandoli lontani dalle tradizionali fiere di borghi e paesi in un contesto moderno e contemporaneo, i Luoghi dell’Altrove. Questo forte desiderio di libertà si traduce nella fusione in maniera simbiotica delle sue installazioni con la natura che le circonda. In altri termini, Naby si eleva a paladina di una nuova e rinnovata cultura del “gioco”, trasfigurando alcuni antichi significati nel mondo odierno e offrendoli all’ammirazione e alla disponibilità degli appassionati d’arte del terzo millennio.

Nello specifico “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna è un’opera relazionale in cui il fruitore interagisce direttamente con l’installazione: i visitatori, infatti, sono invitati a montare sul cavallo e in questo senso il lavoro di Naby Byron rappresenta un’opera unica, in continuo divenire, in quanto cambia col cambiare dello spettatore che desidera mettersi in gioco. 

L’esposizione si compone di una parte a “cavalli fissi” nella zona esterna dell’Hotel, e di una a “cavalli mobili” situati negli ambienti interni. Al fianco delle opere è prevista una videoinstallazione a cura del Museo e dell’artista, volta a descrivere per immagini e parole la poetica complessiva dell’evento. Sarà, inoltre, presente una “texture” sonora composta dal musicista Massimiliano Casacci, membro e fondatore dei Subsonica.

NABY
Naby Byron (nome d’arte) nasce a Bologna. Di famiglia borghese, vive la sua infanzia accanto ad uno dei più importanti allevamenti di cavalli d’Europa (allevamento che ha visto i natali della stirpe del trottatore Varenne). Memore dei lunghi pomeriggi passati ad ammirare gli allenamenti e la vita dell’animale più nobile del creato, Naby, laureatasi nel frattempo all’Accademia di Bologna, elegge il cavallo quale simbolo totemico delle sue prime creazioni artistiche, dapprima dipinti ed in seguito installazioni. 

Avvicinatasi nel prosieguo di vita al mondo del collezionismo, ha costituito assieme ad alcuni collaboratori il Collettivo U.F.-o Ultimi Futuristi, al’interno del quale è conservato un vastissimo numero di documenti afferenti il Movimento Futurista di Filippo Tommaso Marinetti, altra grande fonte di ispirazione dell’artista soprattutto per quanto attiene al filone aviatorio, seconda passione di Naby Byron ed oggetto precipuo delle sue opere.                                                                                       

Hanno curato per lei importanti mostre il critico d’arte Giuseppe Virelli, l’etno-antropologo Prof. Gian Paolo Borghi, lo storico del Futurismo Enrico Bittoto.

 

Ha esposto in Gallerie a Lucca (“Play With Me” presso Galleria olio su tavola), al PALP Museo di Pontedera (“Play With Me” all’interno della Mostra “Dalla Trottola al Robot”) e in concomitanza con la Biennale di Venezia presso gli ambienti dell’Hilton Molino Stucky all’isola della Giudecca (Installazione “Play With Us” promossa dal Museo dello Giostra di Bergantino).

 

Hanno collaborato con lei Marta Pederzoli, le Ceramiche Gatti di Faenza, Max Casacci dei Subsonica, il regista Luca Verdone.

 

Ha vinto diversi premi e riconoscimenti tra i quali ricordiamo il Premio Vergato Arte 2016 sotto la presidenza del Maestro Luigi Ontani.

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

TITOLO: “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna

OPERE DI: NABY BYRON

A CURA DI: Prof. Gian Paolo Borghi

TEXTURE MUSICALE: Max Casacci dei Subsonica

PRESENTATA DA: Museo storico della giostra di Bergantino

DOVE: Hotel Hilton Molino Stucky - Giudecca 810, Venezia

DATE: 11 maggio - 24 novembre 2019

ORARI: orari di apertura dell’Hotel

WEB: nabybyron.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/PlayWithHus/

 

INGRESSO GRATUITO

 

L’EVENTO E’ INSERITO NELLA PROGRAMMAZIONE DI “LE CITTA’ IN FESTA” PROMOSSA DALLA CITTA’ DI VENEZIA

 

PATROCINI: Regione del Veneto, Città di Venezia, Comune di Bergantino, Museo della Giostra di Bergantino, MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), Hilton Stucky Venezia.

IN COLLABORAZIONE CON: Associazione UFO-Ultimi Futuristi.

 

 

AGENZIA DI COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA

 

 

 

Culturalia di Norma Waltmann

tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126

email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com

facebook: culturalia – Instagram: culturalia_comunicare_arte

LuogoHilton Molino Stucky
Indirizzo / ViaGiudecca 810, Venezia
PeriodoDal 19.07.2019 al 24.11.2019
GiorniTutti i giorni
Info0516569105
EtàPer tutti
Play with us. dall’arte popolare all’arte moderna
Hotel Hilton Molino Stucky , Venezia
08.00

Dall’11 maggio al 24 novembre 2019, nel cuore di Venezia, all’interno della suggestiva e prestigiosa cornice dell’Hotel Hilton Molino Stucky affacciato sul Canale della Giudecca, sarà presentata dal Museo Storico della Giostra di Bergantino l’installazione “Play With Us” Dall’arte popolare all’arte moderna con opere dell’artista Naby Byron e texture musicale di Max Casacci dei Subsonica, a cura del Prof. Gian Paolo Borghi, etno-antropologo ed esperto di tradizioni popolari.

L’esposizione si colloca in concomitanza alla 58° Biennale di Venezia e propone al pubblico una particolare e metaforica visione onirica dell’artista che vede al centro della sua narrazione inusuali cavalli da giostra.

L’esposizione, in collaborazione con l’Associazione UFO-Ultimi Futuristi, è realizzata con il patrocinio della Regione del Veneto, della Città di Venezia, del Comune di Bergantino, del Museo della Giostra di Bergantino, del MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), di Hilton Stucky Venezia e si colloca all’interno delle celebrazioni del Centenario dalla Fondazione del Gruppo Hilton.

Naby Byron si riappropria di alcune forme della cultura tradizionale adattandole alle aspettative del contemporaneo in una sorta di “provocazione – non provocazione” che mira a cogliere, attraverso le giostre, alcune sfaccettature di un denso percorso storico-antropologico. I cavalli da giostra, infatti, richiamano alla memoria antichi giochi rituali e arcaici di natura medievale.

Naby Byron, tuttavia, non si limita a scegliere artisticamente i cavalli ma, in forma simbolica, li rende liberi dai rigidi meccanismi delle giostre, proiettandoli lontani dalle tradizionali fiere di borghi e paesi in un contesto moderno e contemporaneo, i Luoghi dell’Altrove. Questo forte desiderio di libertà si traduce nella fusione in maniera simbiotica delle sue installazioni con la natura che le circonda. In altri termini, Naby si eleva a paladina di una nuova e rinnovata cultura del “gioco”, trasfigurando alcuni antichi significati nel mondo odierno e offrendoli all’ammirazione e alla disponibilità degli appassionati d’arte del terzo millennio.

Nello specifico “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna è un’opera relazionale in cui il fruitore interagisce direttamente con l’installazione: i visitatori, infatti, sono invitati a montare sul cavallo e in questo senso il lavoro di Naby Byron rappresenta un’opera unica, in continuo divenire, in quanto cambia col cambiare dello spettatore che desidera mettersi in gioco.

L’esposizione si compone di una parte a “cavalli fissi” nella zona esterna dell’Hotel, e di una a “cavalli mobili” situati negli ambienti interni. Al fianco delle opere è prevista una videoinstallazione a cura del Museo e dell’artista, volta a descrivere per immagini e parole la poetica complessiva dell’evento. Sarà, inoltre, presente una “texture” sonora composta dal musicista Massimiliano Casacci, membro e fondatore dei Subsonica.

NABY

Naby Byron (nome d’arte) nasce a Bologna. Di famiglia borghese, vive la sua infanzia accanto ad uno dei più importanti allevamenti di cavalli d’Europa (allevamento che ha visto i natali della stirpe del trottatore Varenne). Memore dei lunghi pomeriggi passati ad ammirare gli allenamenti e la vita dell’animale più nobile del creato, Naby, laureatasi nel frattempo all’Accademia di Bologna, elegge il cavallo quale simbolo totemico delle sue prime creazioni artistiche, dapprima dipinti ed in seguito installazioni.

Avvicinatasi nel prosieguo di vita al mondo del collezionismo, ha costituito assieme ad alcuni collaboratori il Collettivo U.F.-o Ultimi Futuristi, al’interno del quale è conservato un vastissimo numero di documenti afferenti il Movimento Futurista di Filippo Tommaso Marinetti, altra grande fonte di ispirazione dell’artista soprattutto per quanto attiene al filone aviatorio, seconda passione di Naby Byron ed oggetto precipuo delle sue opere.                                                                               

Hanno curato per lei importanti mostre il critico d’arte Giuseppe Virelli, l’etno-antropologo Prof. Gian Paolo Borghi, lo storico del Futurismo Enrico Bittoto.

Ha esposto in Gallerie a Lucca (“Play With Me” presso Galleria olio su tavola), al PALP Museo di Pontedera (“Play With Me” all’interno della Mostra “Dalla Trottola al Robot”) e in concomitanza con la Biennale di Venezia presso gli ambienti dell’Hilton Molino Stucky all’isola della Giudecca (Installazione “Play With Us” promossa dal Museo dello Giostra di Bergantino).

Hanno collaborato con lei Marta Pederzoli, le Ceramiche Gatti di Faenza, Max Casacci dei Subsonica, il regista Luca Verdone.

Ha vinto diversi premi e riconoscimenti tra i quali ricordiamo il Premio Vergato Arte 2016 sotto la presidenza del Maestro Luigi Ontani.

INFORMAZIONI UTILI

TITOLO: “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna

OPERE DI: NABY BYRON

A CURA DI: Prof. Gian Paolo Borghi

TEXTURE MUSICALE: Max Casacci dei Subsonica

PRESENTATA DA: Museo storico della giostra di Bergantino

DOVE: Hotel Hilton Molino Stucky - Giudecca 810, Venezia

INAUGURAZIONE: Sabato 11 maggio ore 17,30

DATE: 11 maggio - 24 novembre 2019

ORARI: orari di apertura dell’Hotel

WEB: nabybyron.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/PlayWithHus/

INGRESSO GRATUITO

PATROCINI: Regione del Veneto, Città di Venezia, Comune di Bergantino, Museo della Giostra di Bergantino, MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), Hilton Stucky Venezia.

IN COLLABORAZIONE CON: Associazione UFO-Ultimi Futuristi.

AGENZIA DI COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA

Culturalia di Norma Waltmann

tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126

email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com

facebook: culturalia – Instagram: culturalia_comunicare_arte

LuogoHotel Hilton Molino Stucky
Indirizzo / ViaGiudecca 810, Venezia, Venezia
PeriodoDal 11.05.2019 al 24.11.2019
GiorniTutti i giorni
Info0516569105
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved