Friborgo
4
Davos
2
fine
(1-0 : 1-1 : 2-1)
Lakers
1
Lugano
2
fine
(0-0 : 1-0 : 0-1 : 0-1)
Zurigo
5
Langnau
4
fine
(0-0 : 1-2 : 3-2 : 1-0)
La Chaux de Fonds
0
Turgovia
1
fine
(0-0 : 0-1 : 0-0)
Kloten
3
Zugo Academy
2
fine
(0-0 : 1-1 : 1-1 : 1-0)
Visp
6
Ticino Rockets
2
fine
(5-0 : 1-1 : 0-1)
GCK Lions
4
Sierre
3
fine
(1-1 : 2-1 : 1-1)
Friborgo
LNA
4 - 2
fine
1-0
1-1
2-1
Davos
1-0
1-1
2-1
1-0 MOTTET
6'
 
 
 
 
37'
1-1 TEDENBY
2-1 DESHARNAIS
39'
 
 
 
 
42'
2-2 PALUSHAJ
3-2 MOTTET
45'
 
 
4-2 STALBERG
60'
 
 
6' 1-0 MOTTET
TEDENBY 1-1 37'
39' 2-1 DESHARNAIS
PALUSHAJ 2-2 42'
45' 3-2 MOTTET
60' 4-2 STALBERG
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 22:57
Lakers
LNA
1 - 2
fine
0-0
1-0
0-1
0-1
Lugano
0-0
1-0
0-1
0-1
1-0 WELLMAN
29'
 
 
 
 
57'
1-1 LAJUNEN
 
 
62'
1-2 ZANGGER
29' 1-0 WELLMAN
LAJUNEN 1-1 57'
ZANGGER 1-2 62'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 22:57
Zurigo
LNA
5 - 4
fine
0-0
1-2
3-2
1-0
Langnau
0-0
1-2
3-2
1-0
 
 
24'
0-1 MAXWELL
 
 
35'
0-2 GLAUSER
1-2 PETTERSSON
38'
 
 
2-2 BODENMANN
43'
 
 
 
 
46'
2-3 LEEGER
3-3 SUTER
55'
 
 
4-3 BODENMANN
57'
 
 
 
 
59'
4-4 SCHMUTZ
5-4 KRUGER
63'
 
 
MAXWELL 0-1 24'
GLAUSER 0-2 35'
38' 1-2 PETTERSSON
43' 2-2 BODENMANN
LEEGER 2-3 46'
55' 3-3 SUTER
57' 4-3 BODENMANN
SCHMUTZ 4-4 59'
63' 5-4 KRUGER
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 22:57
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 1
fine
0-0
0-1
0-0
Turgovia
0-0
0-1
0-0
 
 
24'
0-1 RUNDQVIST
RUNDQVIST 0-1 24'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 22:57
Kloten
LNB
3 - 2
fine
0-0
1-1
1-1
1-0
Zugo Academy
0-0
1-1
1-1
1-0
 
 
25'
0-1 HOFER
1-1 KNELLWOLF
33'
 
 
2-1 MARCHON
46'
 
 
 
 
56'
2-2 BRUNNER
3-2 FAILLE
65'
 
 
HOFER 0-1 25'
33' 1-1 KNELLWOLF
46' 2-1 MARCHON
BRUNNER 2-2 56'
65' 3-2 FAILLE
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 22:57
Visp
LNB
6 - 2
fine
5-0
1-1
0-1
Ticino Rockets
5-0
1-1
0-1
1-0 BURGENER
3'
 
 
2-0 DOLANA
4'
 
 
3-0 SPINELL
6'
 
 
4-0 ACHERMANN
15'
 
 
5-0 HABERSTICH
18'
 
 
 
 
25'
5-1 MARTIKAINEN
6-1 RIATSCH
27'
 
 
 
 
42'
6-2 GERLACH
3' 1-0 BURGENER
4' 2-0 DOLANA
6' 3-0 SPINELL
15' 4-0 ACHERMANN
18' 5-0 HABERSTICH
MARTIKAINEN 5-1 25'
27' 6-1 RIATSCH
GERLACH 6-2 42'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 22:57
GCK Lions
LNB
4 - 3
fine
1-1
2-1
1-1
Sierre
1-1
2-1
1-1
 
 
8'
0-1 ASSELIN
1-1 BACKMAN
12'
 
 
2-1 BRUSCHWEILER
21'
 
 
 
 
25'
2-2 MONTANDON
3-2 BRUSCHWEILER
32'
 
 
4-2 SUTER
50'
 
 
 
 
55'
4-3 WYNIGER
ASSELIN 0-1 8'
12' 1-1 BACKMAN
21' 2-1 BRUSCHWEILER
MONTANDON 2-2 25'
32' 3-2 BRUSCHWEILER
50' 4-2 SUTER
WYNIGER 4-3 55'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 22:57
Oltre l'Economia
02.06.2019 - 09:000

Un contributo concreto per incrementare le qualifiche

Una riflessione del Direttore Cc-Ti Luca Albertoni relativa alla formazione continua ed alle possibilità che la Scuola Manageriale Cc-Ti offre, con il nuovo ciclo in partenza in settembre.

di Luca Albertoni*

L'inchiesta congiunturale condotta annualmente dalla Cc-Ti ha evidenziato come anche in Ticino, in linea con quanto avviene nel resto della Svizzera, un grande numero di aziende lamenti la difficoltà di reperire manodopera qualificata, soprattutto nei settori industriali e artigianali. 

Come porre rimedio a questa situazione? Ovviamente non vi è una risposta univoca, perché la questione ha molte sfaccettature che dipendono anche dai vari settori e dalle tipologie aziendali. È però un fatto che favorire la formazione professionale, facilitando le condizioni di assunzione degli apprendisti e motivando più aziende a incrementare il loro impegno in questo ambito potrebbe dare una spinta decisiva. Ma purtroppo questo non basta. Tutto il sistema formativo svizzero è probabilmente chiamato a un cambiamento di paradigma per tenere il passo con le evoluzioni del mercato e quindi delle esigenze delle aziende. Ma attenzione, qualificato non per forza è sempre sinonimo di specializzato, per cui non si deve pensare solo alle professioni di carattere tecnico, come l’ambito ingegneristico, nel quale la carenza di personale qualificato è manifesta.

 “Qualificato” può essere anche inteso nel senso di conoscenze generali più ampie. Non è quindi un caso che come Cc-Ti lavoriamo intensamente sulla formazione continua, per mantenere aggiornati i dirigenti e tutto il personale delle aziende. E non è nemmeno causale il rafforzamento di quella che definiamo “Scuola manageriale”, un corso specifico di lunga durata che dà la possibilità di ottenere un diploma federale e che ha lo scopo di estendere le competenze dei dirigenti attuali e futuri nella gestione aziendale. Questo è un elemento-chiave per valorizzare le molte risorse umane di valore che vi sono nelle aziende ticinesi e garantire un ampio spettro di conoscenze, indispensabili per chi riveste funzioni di responsabilità. Un nostro contributo importante per un’imprenditoria di qualità.

Il prossimo ciclo formativo della Scuola Manageriale (https://www.cc-ti.ch/scuola-manageriale/) parte a settembre, le iscrizioni sono aperte!

*Direttore Camera di Commercio Ti

 

Tags
cc-ti
contributo
scuola manageriale
manageriale
scuola
formazione
aziende
luca albertoni
formazione continua
luca
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved