Cronaca
22.11.2015 - 15:020
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

“Cambiare il gioco” si può. Quando l’innovazione parte dal Ticino: il caso di Noovle. Benicchio: “Ecco perché abbiamo scelto Lugano come base per il nostro sviluppo internazionale”

La società specializzata in servizi web per ditte e amministrazione pubblica partner di Google è recentemente approdata anche in Ticino. Valentino Benicchio Member of board di Noovle spiega quali sono i punti forti del nostro Cantone in questo ambito

LUGANO – Perché una società di consulenza ICT e Cloud per aziende e pubblica amministrazione attiva nel campo dell’innovazione e digitalizzazione, specializzata in servizi Web che vanta partner tecnologici del calibro di Google, dovrebbe scegliere il Ticino? A risponde è Valentino Benicchio, Member of board della società che questa scelta l’ha fatta: la Noovle International.

“Personalmente sono onorato di poter rappresentare Noovle International anche perché è stata scelta Lugano, la mia città, e il Ticino, come base di sviluppo per le nostre attività nazionali e internazionali”, dichiara Benicchio. Fondata nel 2013 in Italia, alle sue sedi di Milano, Firenze e Roma, Noovle ha infatti recentemente aggiunto quella di Lugano, inaugurata ufficialmente l’11 novembre scorso in occasione dell’evento “Change the game”. Manifestazione sull’innovazione, organizzata in collaborazione con Google for Work, che, tramite le esperienze dirette dei partecipanti, vuole dimostrare come sia possibile “cambiare il gioco”.

Alla giornata, che ha testimoniato la volontà di Lugano di raccogliere la sfida dell’innovazione e promuovere la cultura digitale come motore di sviluppo e trasformazione per accelerare la crescita e contribuire al reale miglioramento della qualità della vita dei cittadini, hanno preso parte anche il Direttore della Fondazione Agire Lorenzo Leoni, Daniela Buehrig di AITI e il municipale Michele Bertini che ha sottolineato come l’aver identificato nel territorio ticinese nuove opportunità di mercato e di sviluppo sia particolarmente significativo in questo momento storico di cambiamento: “Parallelamente ai mutamenti economici, il Canton Ticino si confronta con nuove sfide e con un territorio quasi raddoppiato in termini di superficie: è una città nuova, un Ticino nuovo”, dando il benvenuto a Noovle International.

Durante l’evento, Benicchio ha dichiarato: “La Svizzera è per me il punto di partenza per il nostro Change the Game, concetto che esprime la voglia di cambiamento, di innovare, di fare impresa per le imprese. Un concetto forte, ambizioso che non ci spaventa: al contrario ci sprona a sviluppare nuove idee, nuove soluzioni , nuovi servizi da destinare al mercato. E per Noovle International il mercato comprende, oltre alla Svizzera, anche la possibilità concreta di approcciare i mercati di tutto il Sud e l’Est Europa.”

Ma perché, quindi, proprio il Ticino come base di partenza per il percorso internazionale avviato da Noovle? “Innanzitutto perché è un territorio che è fonte di grande imprenditorialità: sono presenti le più grandi industrie internazionali, dalla moda alle industrie chimico-farmaceutiche, alle PMI – risponde Benicchio – Lugano inoltre è la terza piazza finanziaria della Svizzera, di conseguenza sono presenti le più importanti banche a livello mondiale”.

Benicchio guarda poi alla realtà imprenditoriale cantonale. “L’80% delle aziende ticinesi – spiega – fa dello sviluppo nazionale il proprio modello di business con un occhio attento all'internazionalizzazione e con l'UE come partner di riferimento. Abbiamo scelto Lugano come base per poter promuovere i nostri servizi e le nostre soluzioni convinti di poter approcciare il mercato internazionale con più rapidità”.

Un obbiettivo, per Benicchio, favorito anche dalla natura multiculturale e multilingue del nostro Paese. “Dunque la scelta di Lugano apre di fatto le porte per poter accedere con più rapidità al mercato d’oltralpe”. Territorio che, aggiunge, sarà poi presto servito da l’Alp Transit. “Saremo in grado di raggiungere Zurigo in poco più di un’ora e mezzo. Nello stesso tempo Lugano è vicina ai più importanti aeroporti internazionali. Credere in un’idea significa anche avere l’ambizione di poterla concretamente realizzare”.

Benicchio conclude quindi guardando al futuro e alle sfide che attendono la società: “Sulla base delle esperienze finora realizzate, e mi riferisco principalmente agli importanti progetti realizzati da Noovle Italia, siamo convinti di poterle replicare a partire dal Canton Ticino, territorio che conosciamo molto bene e che è ricco di aziende prestigiose. Come convinti siamo di poter intraprendere questo ambizioso cammino verso l’internazionalizzazione consapevoli di non essere soli ma potendo contare sul sostegno di partner prestigiosi come ad esempio Google, azienda che della tecnologia e dell’innovazione ha fatto la sua filosofia di reale successo”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ticino
noovle
benicchio
sviluppo
base
lugano
innovazione
mercato
territorio
partner
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved