Cronaca
08.03.2017 - 11:250
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

Pazzesco! Incredibile! Ancora una tentata rapina a una gioielleria di Ascona. Tre banditi mascherati hanno tentato un colpo alla Hershman, che era già stata svaligiata in agosto. Chissà se adesso il Municipio cambierà strategia sul fronte sicurezza...

Pare che i malviventi parlassero italiano e probabilmente erano armati. Vista la malparata i tre sono fuggiti e non è ancora noto se la polizia sia riuscita a fermarli. LA POLIZIA FORNISCE I CONNOTATI

ASCONA – Pazzesco! Incredibile! Questa mattina verso le 10,30 è stata tentata l’ennesima rapina a una gioielleria di Ascona. Nel mirino dei banditi, ancora una volta il negozio Hershman, che si trova sul lungolago e che il 5 agosto dello scorso anno era già stata rapinata da una banda di malviventi lituani. Nel frattempo, sempre ad Ascona, è stato sventato un altro colpo alla gioielleria Charly Zenger, ma evidentemente i banditi non demordono. Questa mattina, stando alle prime informazioni raccolte sul posto, tre individui col volto mascherato hanno tentato di fare irruzione nel negozio ma il personale è riuscito a bloccare la porta.

Pare che i malviventi parlassero italiano e probabilmente erano armati. Vista la malparata i tre sono fuggiti e non è ancora noto se la polizia sia riuscita a fermarli.
Ma questo episodio ripropone il tema della sicurezza e della vigilanza. Dopo le rapine il titolare della Charly Zenger, Alfredo Paganetti, ha dato mandato a un’agenzia di sicurezza di sorvegliare il proprio negozio durante gli orari di apertura e ha chiesto ai suoi colleghi di partecipare alla spesa. Ma nessuno gli ha dato retta.

Paganetti ha pure chiesto al Municipio di contribuire finanziariamente alla sorveglianza dei negozi, anche per garantire la tranquillità dei turisti. Ma ancora una volta si è trovato di fronte a un diniego. Chissà se ora, dopo l’ennesima rapina (o tentativo di rapina), qualcosa cambierà…

emmebi

Il comunicato della polizia cantonale


La Polizia cantonale comunica che oggi verso le 10.30 vi è stata una tentata rapina in una gioielleria in piazza Giuseppe Motta ad Ascona. Tre rapinatori hanno tentato di entrare nel negozio ma la pronta reazione della commessa, che ha bloccato la porta, li ha fatti desistere. I tre uomini sono poi fuggiti a piedi. Le ricerche dei rapinatori, sino ad ora senza esito, sono scattate immediatamente.
 
I connotati dei rapinatori sono i seguenti: 3 uomini, 2 con capelli corti, indossavano giacche nere e jeans. Un rapinatore portava uno zaino di colore nero e giallo mentre un altro di colore nero e grigio.
 
Eventuali testimoni che hanno notato movimenti sospetti nelle vicinanze della gioielleria sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.
 

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved