Cronaca
07.12.2018 - 09:510

Bambini, anziani e asilanti: tutti insieme a raccogliere l'Or da Gandri

Il pregiato olio d'oliva ticinese verrà venduto accanto al debarcadero, negli spazi della Bottega di Gandria, sabato 8 e domenica 9 dicembre dalle 11:00 alle 15:00

GANDRIA – Quest’anno la pioggia ha reso più laboriosa la raccolta e festa degli olivi. Per diverse settimane approfittando di ogni schiarita o anche sfidando la pioggia, decine di gandriesi, dai più piccolini agli anziani, spalleggiati da qualche amico di fuori, compreso un gruppo di asilanti, coi rastrelli in spalla, si sono avvicendati sui terrazzamenti, a stendere le reti e raccogliere i frutti, nell'esultanza di un'annata generosa.

La perseveranza paga: 700 kg, per un’ottantina di litri di olio, spremuto man mano al frantoio Bianchi di Sonvico. Un ottimo risultato per questo prodotto raro, che impreziosisce ulteriormente una pregiata periferia della nuova Lugano, conferendole rinnovata fecondità. 

L' "Or da Gandri" è prodotto dal 2012, nato da una collaborazione tra il Fondo SNAG, che due decenni fa aveva avviato le piantagioni di olivi per dare un'opportunità a specie rare minacciate, e VivaGandria, che ha ripreso in seguito il testimone.

L'olio verrà venduto accanto al debarcadero, negli spazi della Bottega di Gandria - che quest'anno è diventata un luogo multiforme, allo stesso tempo negozio, bar, servizio di informazione personalizzato, piccolo centro culturale- sabato 8 e domenica 9 dicembre dalle ore 11:00 alle 15:00, in bottiglie di 25 cl, al prezzo di 16 franchi.

Tags
gandri
gandria
or
olio
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved