Cronaca
13.03.2019 - 16:260

Scandalo a Firenze: set fotografico hard al cimitero con "l'attrice" vestita da suora

Due uomini e una donna sono stati denunciati per atti osceni e vilipendio di tombe. Sequestrata la macchina fotografica utilizzata per gli scatti

FIRENZE – Atti osceni in luogo pubblico e vilipendio di tombe. È questa l'accusa a cui dovranno rispondere due uomini e una donna di San Donato in Greti, in provincia di Firenze.

I tre sono stati fermati mentre scattavano un servizio fotografico hard in un cimitero con la donna travestita da suora che, in abiti succinti, si faceva immortalare in pose provocanti sdraiandosi sulle lapidi. A denunciare il tutto è stato un cittadino che dopo aver notato la presenza sospetta dei tre protagonisti ha allertato le forze dell'ordine.

Al loro arrivo, i Carabinieri hanno sequestrato la macchina fotografica utilizzata per gli scatti. Scatti che, secondo quanto riportato dalla stampa italiana servivano per un book fotografico e non per le riprese di un video da immettere nel mercato pornografico.

 

Tags
firenze
donna
scatti
cimitero
fotografico hard
suora
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved