© Ti-Press / Gabriele Putzu
Cronaca
05.04.2019 - 17:580

Raggiravano le assicurazioni: due arresti con l'accusa di truffa e falsità in documenti

Si tratta di uno svizzero e di un italiano, entrambi residenti nel Luganese. La misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitiv

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nell'ambito di un'inchiesta su un presunto raggiro a danno di alcune compagnie assicurative, il 2 aprile sono stati arrestati uno svizzero e un italiano, entrambi residenti nel Luganese. I reati ipotizzati sono quelli di truffa e falsità in documenti.

La misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC). L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Raffaella Rigamonti. 
 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
truffa
documenti
falsità
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved