Cronaca
16.04.2019 - 08:220

Dramma a Muralto, "fermati, così mi stai uccidendo". Le urla nel cuore della notte della giovane vittima

Il padre della 22enne inglese ha detto alla RAI di non aver mai conosciuto il compagno di stanza della figlia. "Lei non mi ha mai detto che lo stava frequentando"

MURALTO – “Fermati, così mi stai uccidendo”. È l’urlo che la 22enne inglese trovata morta una settimana fa in un hotel di Muralto ha lanciato nel cuore della notte. Frase che – riporta il Corriere del Ticino – ha ovviamente pronunciato in inglese riuscendo a farsi sentire dagli altri ospiti della struttura.

Cosa è successo nella stanza 501 ancora non è chiaro. Il compagno, un 29enne tedesco residente a Zurigo, sostiene si tratti di “un gioco erotico finito in tragedia”.

Una versione al vaglio degli inquirenti, che stanno aspettando i risultati dell’autopsia effettuata sul corpo della giovane donna.

Alla trasmissione RAI “La vita in diretta” ha parlato il padre della vittima , spiegando di “non aver mai conosciuto quell’uomo. Mia figlia non m ha mai detto che lo stava frequentando”. Stando ai media britannici, la madre della 22enne è morta quasi un anno fa per un aneurisma cerebrale.

1 sett fa Muralto, la cena ad Ascona prima della tragedia. E la dichiarazione dell'ex del 29enne: "Disse che stava provando delle pratiche sessuali anomale"
1 sett fa Pubblicate le foto della vittima di Muralto, il Ministero pubblico apre un procedimento penale
1 sett fa Muralto, un gioco erotico finito in tragedia dietro la morte della 22enne inglese
1 sett fa Dramma a Muralto, è una 22enne inglese la donna trovata morta nel bagno della stanza d'hotel
1 sett fa Dramma a Muralto, fermato il compagno di stanza della vittima
1 sett fa Dramma a Muralto: trovato il cadavere di una donna nel bagno di un hotel
Tags
muralto
vittima
notte
cuore
fermati
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved